DIO CI SALVA NON  “DALLA”  MA “NELLA” TEMPESTA!

Caro Padre Livio,

volevo scrivere qualche riga per rispondere al quesito molto acuto di Alessandra.

Penso che chiunque di noi abbia pensato in questi anni e soprattutto negli ultimi mesi, a ciò che Alessandra ha posto.

Voglio tentare una risposta dividendola come te per punti.

1-Parto dal dato di fatto più importante cioè che la Madonna essendo qui, non permetterà la distruzione della terra e nemmeno che la terra diventi un cumulo di macerie invivibile e irrespirabile. 

Altrimenti, se i piani di Dio fossero questi, non avrebbe mandato Sua Madre in mezzo a noi.

2-Penso che, tra queste “cose terribili”potrebbe esserci il dramma dell’atomica, ma penso anche che se dovesse succedere, Maria preserverà almeno una parte della terra(se no non avrebbe senso che con i segreti, ci avvisi tre giorni prima…rendendoci noti luogo, ora e persino durata dell’evento).

3-Dio, in tutta la storia umana, ha sempre lasciato uno spiraglio all’essere umano, purché si fidi del suo Creatore.

In Egitto ha mandato i famosi flagelli che hanno messo in ginocchio persino il faraone(non togliendo un capello al popolo eletto, fino a scortarlo in mezzo a due muri di chilometri nel mar rosso).

Ha salvato Lot e la sua famiglia(salvo appunto la moglie che ha voluto guardare non ascoltando ),dalla distruzione di Sodoma e Gomorra.

E così tanti altri esempi Biblici.

4-Sicuramente come dici te “qualche graffiata”da parte di satana ci sarà.

Però penso anche a questo: l’amore di Dio non è infinito?

La potenza di Dio non è infinita?

Se ha in mano tutti i nostri destini e può far risorgere i morti, può fare miracoli, non potrà fare anche nel caso di una catastrofe del genere , un miracolo?!

Io su questo son tranquillo.

Son tranquillo perché so che la Madonna se la seguiamo, ci porterà alla vittoria del Suo Cuore Immacolato, qui o in cielo.

E sono altrettanto sicuro che, come successe dagli inizi dei tempi ,Dio non lascerà solo il suo popolo..MAI!

5- Se anche nonostante tutto dovesse avvenire una catastrofe così immonda, La Gospa troverà il modo per prenderci per i capelli ancora una volta e salvarci non dalla battaglia ma nella battaglia.

Un grande abbraccio e grazie di tutto.

Andrea