"VI SUPPLICO: CONVERTITEVI!" (REGINA DELLA PACE-MEDJUGORJE)

Categoria: CI SCRIVONO Pagina 1 di 45

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

La  distruzione di gran parte del mondo appare certa

Caro Padre Livio,

Le sottopongo qualche riflessione.

Non sono così d’accordo con Lei sul fatto che la Madonna salverà il mondo dalla distruzione. 

In realtà, la Madonna ci ha detto l’esatto contrario in diverse contesti importanti.

Ad Akita, la Madonna dice testualmente che “Il fuoco cadrà dal cielo e spazzerà via una gran parte dell’umanità. […] I sopravvissuti si troveranno così afflitti che invidieranno i morti!”. Attenzione al termine “spazzerà via”, che significa polverizzare, annullare, annientare!

Anche la Beata Suor Elena Aiello nelle sue profezie, contiene dei riferimenti alla distruzione dell’umanità. Gesù le dice nell’Aprile del ’52: “fuoco mai visto scenderà sulla terra e gran parte dell’umanità sarà distrutta… Quelli che resteranno troveranno nella mia protezione la misericordia di Dio, mentre tutti coloro che non vogliono pentirsi delle loro colpe periranno in un mare di fuoco!… La Russia sarà quasi completamente bruciata. Anche altre nazioni scompariranno. L’Italia sarà salvata in parte per il Papa”.

E ancora nel ’59: “Il Materialismo avanza veloce in tutte le nazioni e continua la sua marcia segnata di sangue e di morte!… Se gli uomini non torneranno a Dio, verrà una grande guerra da est a ovest, guerra di terrore e di morte, ed infine il fuoco purificatore cadrà dal cielo come fiocchi di neve su tutti i popoli e una gran parte dell’umanità rimarrà distrutta”.

D’altra parte, anche Gesù parla di una cosa simile a un diluvio (ma questa volta di fuoco) dove gran parte dell’umanità viene distrutta e annientata.

Ne parla una volta dicendo che: “Come avvenne al tempo di Noè, così sarà nei giorni del Figlio dell’uomo: mangiavano, bevevano, si ammogliavano e si maritavano, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca e venne il diluvio e li fece perire tutti”. (Lc 17,26)

Ma ne parla ancora una volta, quando dice: “Credete che quei Galilei fossero più peccatori di tutti i Galilei, per aver subìto tale sorte? No, io vi dico, ma se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo. O quelle diciotto persone, sulle quali crollò la torre di Sìloe e le uccise, credete che fossero più colpevoli di tutti gli abitanti di Gerusalemme? No, io vi dico, ma se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo”……………………..

Per le ragioni esposte, la distruzione di gran parte del mondo appare certa.

Non so pertanto, se l’espressione “Trionfo del cuore immacolato di Maria” coincida effettivamente con un mondo simile a un giardino. Probabilmente invece, si riferisce a un trionfo nei cuori. Gli uomini cioè, dinanzi all’immane distruzione provocata dalle proprie mani, cambieranno il loro cuore. Forse in questo senso dev’essere intesa quell’espressione…

La verità é che la realtà, nella sua complessità, ci sfugge…

La abbraccio con affetto Padre Livio.

David

Caro David,

sono d’accordo con la tua affermazione finale e  cioè che “la realtà   nella sua complessità ci sfugge”.

La presenza della  Madonna in tutto il tempo dei segreti e  oltre  è  una grazia  immensa,  che ci  incoraggia e ci invita  alla  speranza.

Credo che  quanto accadrà  nel tempo dei segreti dipenderà  molto  dalla nostra  fermezza  nell’adesione a Dio, amato sopra  ogni cosa.

Ci  deve  confortare la  serenità  dei veggenti di Medjugorje. Mirjana,  che  li  deve comunicare attraverso un Sacerdote,  ne  ha dato  una interpretazione decisamente  salvifica nel suo libro autobiografico:

Non posso rivelare molto sui segreti, ma posso dire questo: la Madonna ha deciso di cambiare il mondo. Non è venuta ad annunciare la nostra distruzione, ma per salvarci, e con suo Figlio trionferà sul male.” (p. 148)

Ave Maria

Padre  Livio

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

Il Cuore Immacolato vincerà

Caro padre Livio, 

le mando il link di un video di Mirjana di alcuni anni fa mentre risponde alle domande dei pellegrini. Spero possa vederlo perché proprio una donna le domanda se Cristo vincerà e lei da una risposta bellissima!… magari lo conosce già.

Nonostante le nubi si addensino non temo il futuro eppure ho due figli adolescenti e lontani dalla fede. 

Ho una certezza dentro che è più forte la certezza della vita eterna. 

E poi sempre mi ricordo le parole di Mirjana sui segreti  “chi sente Dio come padre e la Madonna come madre non ha nulla da temere”. 

E se non bastasse ci sono le parole di Gesù a Santa Faustina Kowalska sulla Misericordia che avrebbero ricevuto già se questa terra  e poi nell’eternita’ le anime che avessero recitato la coroncina alla Divina Misericordia.

Purtroppo quando ci pieghiamo su noi stessi ci dimentichiamo che siamo figli del Dio dell’impossibile, guardiamo le cose secondo logiche umane e ci sembra di non avere via d’uscita.

Questo mondo senza Dio ti fa sentire  in trappola chiuso in una prigione in attesa della fine. Almeno a me a volte capita di trovarmi nel buio più completo e devo fare continui atti di fede per rivedere la luce… Perché questa tenebra che ci circonda e sempre cerca di afferrarci copre tutto e trasforma le certezze di fede in favole o credenze, le svuota completamente di Verità. 

Ma perseverando nella lotta la Luce torna a splendere, un altro ostacolo è superato e la meta un po’ più vicina. 

Uniti nella preghiera. 

Ave Maria 

Veronica 

Cara Veronica,

la  ringrazio per la sua  bella testimonianza di fede e di fiducia. La fede  è anche  lotta, in particolare quando le  tenebre che ci avvolgono cercano di afferrarci.

Il  dono della  presenza di Maria  è così grande da  fugare tutte le paure e da farci vincere tutte  le battaglie.

Sono certo che  le  sue  parole  saranno di grande aiuto a tante anime.

Ave  Maria

Padre  Livio

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

“L’umanità va verso la  perdizione”

Carissimo  Padre  Livio,

la  ringrazio per  l’ampio approfondimento che ha dato all’ultimo messaggio della Regina della pace.

Ciò che  mi ha impressionato è  la  situazione drammatica dell’umanità dal punto di vista spirituale,

sintetizzata in due inequivocabili espressioni:

“L’uomo moderno non vuole Dio”.

Perciò  l’umanità  va  verso la morte spirituale”

Mi chiedo come noi,  apostoli di Maria, che siamo una  piccola  minoranza, 

possiamo cambiare una situazione  nella  quale veramente “Satana Regna”.

Possiamo aspettarci  che  nel tempo dei segreti, durante  il quale sarà  la Madonna a  indicarci la via della  salvezza, la  maggioranza  delle  persone si schieri  dalla   parte  giusta?

Dio ti benedica sempre caro Padre

Patrizia

Cara Patrizia,

nell’ultimo messaggio  la  Madonna ci messo davanti una situazione del mondo nella quale satana miete  le  anime,  perché  abbiamo rifiutato  la fede e la  Croce, ci siamo persi e siamo diventati pagani.

La  Madonna da tempo cerca di aprici gli occhi sulla catastrofe spirituale dell’umanità.

Lo fa perché noi abbiamo a reagire e a metterci a sua disposizione.

Quale  sarà  il bilancio finale?

Vicka di Medjugorje lo riferisce nel libro- intervista con Fra Janko Bubalo:

“La Madonna ci ha detto che è in atto un grande combattimento fra Satana e suo Figlio.

Suo Figlio vincerà, ma  anche satana avrà la sua  parte”.

Alla fine ognuno dovrà fare  la sua scelta  con  la  quale determinerà  il suo destino eterno.

Ave Maria

Padre  Livio

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

Il  mondo non verrà  distrutto,  ma molte anime  potrebbero perdersi

Caro Padre  Livio,

le  sono  molto grata per aver  rasserenato gli animi con  l’ultimo suo editoriale, col quale ha sottolineato che la Madonna intende fermamente impedire la catastrofe nucleare se noi faremo quello che Lei ci chiede.

Non  le  sembra che anche i titoli di ieri sull’orologio nucleare  a 190 minuti dalla mezzanotte,  faccia il  gioco di satana di riempirci il cuore di paura come ha detto la Madonna?

Dio ti benedica  per  la tua dedizione quotidiana per noi sue  pecorelle.

Ave Maria

Laura di Salerno

Cara  Laura,

a nessuno conviene usare  le  bombe atomiche, a  meno che non sia impazzito.

Però  minacciarle funziona sugli orientamenti  dell’opinione  pubblica  e la Russia  è molto abile in questo tipo di intimidazioni, come  hanno sottolineato alcuni giornali in questi  giorni.

Se  faremo quello che la Madonna ci chiede,  il piano di satana di distruggere  le nostre  vite  e il  pianeta sul quale viviamo fallirà.

La  Madonna è  molto più  preoccupata per  la sorte delle anime,  perché  l’uomo d’oggi non vuole Dio e per questo l’umanità  va verso la perdizione eterna.

La conversione e la salvezza delle anime deve essere  in cima alle  nostre preoccupazioni.

La  Madonna chiede ai suoi apostoli di avere i suoi stessi  sentimenti.

Ave Maria

Padre  Livio

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

“Quando tutto sembrerà  perduto, io interverrò”

Carissimo Padre Livio,

sentendo il suo editoriale di ieri mi sono in  parte  rasserenato al pensiero che, secondo Lei, la Madonna  preserverà il mondo dalla catastrofe  nucleare.

Io però vedo che  le  cose stanno precipitando.  La  guerra si sta  dilatando sempre  di più, mentre  la  fede è un  lumicino che  si sta  spegnendo.

Lei  come fa ad  essere così sereno e  persino ottimista?

Non le viene  pensare che  siamo dei poveri  illusi?

Paolo di Macerata

Caro Paolo,

il solo fatto che la Madonna sia  presente con  le  sue apparizioni e ci  dia i suoi messaggi mi fortifica e mi rasserena.

E’ chiaro che bisogna  riconquistare ogni giorno,  con la  preghiera, il nostro rapporto di fiducia con Gesù e Maria.

Non dimentichiamo che la Madonna della Medaglia miracolosa ha  promesso. “Quando tutto sembrerà  perduto io interverrò”

Ave Maria

Padre Livio

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

BENEDETTO XVI E IL I LIBRO DEI MACCABEI

Buonasera Padre Livio,

ho letto che Benedetto XVI ,nel suo mare di conoscenza, ultimamente aveva approfondito la lettura del I Libro dei Maccabei, in particolare la figura di Mattatia e i suoi figli e la diffusione del paganesimo tra il popolo di Israele.

Nella mia ignoranza, sono andata a leggerla e mi ha molto colpito  come i pagani del re Antioco, avendo preso il sopravvento e poiché molti  Ebrei chinarono il capo,il 25 di ogni mese li costringevano ad offrire sacrifici pagani.

Dopo diverso tempo, il 25 del nono mese, Giuda Maccabeo, rimasto fedele al Signore e dopo tante preghiere, riportò una grande vittoria sui pagani. Da quel giorno Giuda e i suoi fratelli e tutta l’assemblea di Israele decisero che la festa della dedicazione dell’altare si celebrasse ogni anno a partire dal 25 del mese di Casleu, per otto giorni.

Chissà se nel futuro tempo di pace tutti i cristiani celebreranno il 25 del mese come il giorno in cui la Santa Vergine si è sempre chinata su di noi per aiutarci ?!

Padre Livio, mi dica pure con sincerità se ho scritto delle sciocchezze.

Grazie di tutto !!

Ave Maria

Silvia da Torino

Cara Silvia,

la tua ipotesi è suggestiva.

Spiegherebbe anche i successivi 25 del mese ( Annunciazione – Natale) dell’Era cristiana.

D’altra parte chi più  della Madonna conosce la Bibbia?

Ave  Maria  Padre  Livio

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

Offro le   mie sofferenze per il  progetto della Madonna

Carissimo padre Livio,

è proprio vero che tutti noi che ti seguiamo abbiamo nel profondo del nostro cuore il dubbio che l’umanità non ce la farà, e sicuramente non ce la farà da sola. Ma il Divino si è fatto carne e non ha speso la sua vita e gettato il suo sangue inutilmente sulle pietre della cava di Gerusalemme. Questa terra piena di acqua, di vita, di esseri vivi e relazionati tra loro è un luogo bellissimo perfezionato dalla presenza dell’uomo che avrebbe dovuto prendersi cura di tutta questa bellezza e goderne.

Ma da soli non ce la si fa. Perché è venuto Gesù? Perché da soli non ce la possiamo fare. È già venuto per salvarci e in più ci ha lasciato qui sua Madre che da Lui ottiene tutte le grazie. Avvocata, mediatrice e, secondo le approvate apparizioni di Amsterdam, anche corredentrice. Questo dogma non è stato ancora approvato e mi viene naturale pensare che non lo è perché ancora deve avvenire un grande evento salvifico proprio grazie a Lei. 

Credo di essere nata col desiderio di vedere cosa ci aspetta di bello e buono, di vedere come sarà l’uomo  buono fino in fondo, me buona vinta finalmente dalla bellezza di Maria che ci mostrerà suo Figlio. 

Sono certa che Lei scaccerà dalla terra il demonio e tutti i suoi spiriti e allora sarà una nuova creazione: il tempo del trionfo del suo Cuore Immacolato. Offro a Lei tutti i dispiaceri che mi affliggono: la morte del figlio maggiore, la malattia gravissima e letale di altri miei 2 figli, l’incomprensione con la figlia che mi fa soffrire tanto… offro questo per il progetto della Madonna sull’intera umanità e così anche la mia sofferenza acquista valore perché serve a qualcosa.

Grazie padre Livio per il Bene che ci offri quotidianamente. Ave Maria. 

Luciana

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

DIO CI SALVA NON  “DALLA”  MA “NELLA” TEMPESTA!

Caro Padre Livio,

volevo scrivere qualche riga per rispondere al quesito molto acuto di Alessandra.

Penso che chiunque di noi abbia pensato in questi anni e soprattutto negli ultimi mesi, a ciò che Alessandra ha posto.

Voglio tentare una risposta dividendola come te per punti.

1-Parto dal dato di fatto più importante cioè che la Madonna essendo qui, non permetterà la distruzione della terra e nemmeno che la terra diventi un cumulo di macerie invivibile e irrespirabile. 

Altrimenti, se i piani di Dio fossero questi, non avrebbe mandato Sua Madre in mezzo a noi.

2-Penso che, tra queste “cose terribili”potrebbe esserci il dramma dell’atomica, ma penso anche che se dovesse succedere, Maria preserverà almeno una parte della terra(se no non avrebbe senso che con i segreti, ci avvisi tre giorni prima…rendendoci noti luogo, ora e persino durata dell’evento).

3-Dio, in tutta la storia umana, ha sempre lasciato uno spiraglio all’essere umano, purché si fidi del suo Creatore.

In Egitto ha mandato i famosi flagelli che hanno messo in ginocchio persino il faraone(non togliendo un capello al popolo eletto, fino a scortarlo in mezzo a due muri di chilometri nel mar rosso).

Ha salvato Lot e la sua famiglia(salvo appunto la moglie che ha voluto guardare non ascoltando ),dalla distruzione di Sodoma e Gomorra.

E così tanti altri esempi Biblici.

4-Sicuramente come dici te “qualche graffiata”da parte di satana ci sarà.

Però penso anche a questo: l’amore di Dio non è infinito?

La potenza di Dio non è infinita?

Se ha in mano tutti i nostri destini e può far risorgere i morti, può fare miracoli, non potrà fare anche nel caso di una catastrofe del genere , un miracolo?!

Io su questo son tranquillo.

Son tranquillo perché so che la Madonna se la seguiamo, ci porterà alla vittoria del Suo Cuore Immacolato, qui o in cielo.

E sono altrettanto sicuro che, come successe dagli inizi dei tempi ,Dio non lascerà solo il suo popolo..MAI!

5- Se anche nonostante tutto dovesse avvenire una catastrofe così immonda, La Gospa troverà il modo per prenderci per i capelli ancora una volta e salvarci non dalla battaglia ma nella battaglia.

Un grande abbraccio e grazie di tutto.

Andrea 

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

Il sussurro di una brezza leggera

Ancora buonasera caro Padre e mi perdoni se la disturbo di nuovo, ma questa cosa gliela devo proprio dire…

Ho la fortuna di abitare in collina e ieri pomeriggio sono andata a fare una passeggiata in una stradina di campagna non distante dalla mia abitazione.

È stata davvero una passeggiata ristoratrice per l’anima e per il corpo!

La solitudine, il silenzio, la preghiera, la Natura e una leggera brezza mi hanno fatto compagnia e, quasi come un soffio dello Spirito, mentre l’anima pregava, alla mente affioravano pensieri e mi sentivo in pace.

Questi i pensieri.

Il calendario ci dice che siamo in pieno inverno e ben lo confermano le temperature rigide di questi giorni e la brina che non se va neppure a mezzogiorno; eppure non ho potuto fare a meno di notare che su ogni albero e arbusto che si affacciava sul mio cammino già facevano capolino nuovi germogli e nuove gemme: dalla timida vite al precoce ciliegio e alla tenace quercia che non aveva ancora dismesso del tutto l’abito autunnale, ogni albero faceva mostra della sua volontà di rinascere!

È inverno, ma la primavera non è lontana, anzi è già qui, è già arrivata! 

L’occhio attento ai segni dei tempi sa cogliere anche il più piccolo indizio di cambiamento, perché la speranza rende vigile il suo Cuore.

I segreti stanno per manifestarsi, anzi sono già tra noi, ancora poco, pochissimo, e si paleseranno!

Ma non è stata solo la natura a suggerirmi pensieri…

Quasi al termine di questa stradina, che si disperde poi tra i filari, c’è una cappella che conteneva un bel dipinto blu su piastrelle di ceramica bianca della Madonna di Fatima con i tre pastorelli.

Poco meno di due anni fa la cappella è stata restaurata e il quadretto rimosso; al suo posto sulle pareti sono stati fissati dei pannelli plastificati sui quali è stata stampata una suggestiva immagine della Madonna di Lourdes con tanto di angioletti e di nuvolette.

Ora, vuoi per le escursioni termiche, vuoi per l’umidità, i pannelli si stanno staccando e non tarderanno a crollare del tutto.

Peccato che non abbiano pensato a fissare un dipinto direttamente sulle pareti…

Ecco cosa capita quando la religione è solo una facciata, un rivestimento, ma non è fissata sul muro portante della fede: non dura ed è destinata a crollare!

Ecco ciò che capiterà durante il tempo dei segreti, o forse sta già succedendo, ai “falsi cristiani”: sta per cadere la loro copertura e saranno smascherati.

Mi perdoni se mi sono dilungata, ma ogni parola che le ho scritto è nata durante la mia breve passeggiata ed ho sentito il bisogno di comunicargliela.

Grazie per avermi dato la possibilità di scriverle.

Ave Maria.

Monica di Baldissero. 

🌟🖊️CI SCRIVONO🖊️🌟    

Dio  può permettere  che  per le  prossime centinaia di anni l’umanità debba vivere nella  desolazione  di un pianeta contagiato dalle radiazioni nucleari?

Padre Livio carissimo,

In primis grazie infinitamente per la Presenza e le catechesi come sempre e per tutto quanto!

Avrei una domanda forse inutile ma non si può non farla a se stessi e a Dio dopo aver letto oggi le notizie sui vari siti di informazione.

Ebbene: “Dio può permettere che il pianeta terra venga accolto dalle radiazioni delle bombe nucleari?

Secondo te può permettere che per le prossime centinaia di anni l’umanità che resta, debba vivere il calvario di una tale desolazione?”.

Questa forse è una stupida domanda perché sappiamo bene che a Dio sta a cuore la nostra salvezza eterna spirituale più che quella del corpo eppure ha mandato Gesù ” affinché abbiano la vita è l’abbiano in abbondanza anche qui sulla terra”.

Allora ecco mi scuso e ovviamente lascio a te il tempo e con umiltà veramente non mi aspetto anche una risposta. So bene il da fare immenso che hai.

Allora un carissimo saluto e siamo nelle Sue mani.

Alessandra 

Cara Alessandra.

            La  tua  domanda  è terribilmente seria ed  è presente   nel  cuore di tutte le   persone che affrontano la vita  con senso di responsabilità.

Questo infatti è l’interrogativo che  molti si pongono:  avremo ancora un  futuro? Nel caso che lo avessimo quale futuro sarà?

La  risposta non  verrà certo  dai palloncini gonfiati di Davos  che hanno  occhi e non  vedono  e  hanno orecchie e non  sentono.

Dobbiamo cercare  la risposta nei messaggi della  Madonna, nel  suo piano di salvezza da Fatima a  Medjugorje.

Al  riguardo è necessario distinguere  le  certezze fondate  sulle rivelazioni della  Madonna,  dalle ipotesi che  noi possiamo trarne,  ma delle quali non siamo  sicuri.

1. Innanzi tutto, come  tu hai scritto  saggiamente, dobbiamo mettere  al  primo  posto la salvezza eterna della nostra  anima, nella   consapevolezza che  prima o poi dovremo tutti lasciare questa  terra. Le  parole  di Gesù al  riguardo sono molto chiare: Che giova infatti all’uomo guadagnare il mondo intero, se poi perde la propria anima? ( Marco8, 35).

2. Da  nessuna parte,  né dai messaggi della  Madonna, né dalle  parole  dei veggenti sono venute  parole che  facciano supporre  l’uso di ordigni nucleari. Il  timore che vengano usati tuttavia è nella stessa logica degli armamenti nel mondo,  sempre  più  sofisticati e purtroppo   apertamente   minacciati.

3.Dai veggenti sappiamo che i segreti  in  particolare dal quarto al decimo,  riguardano la Chiesa  e  il  mondo,  forse  più  la  Chiesa  che il  mondo.

4. La reazione  di qualche  veggente nel momento dello  svelamento di alcuni segreti  è stata  di forte  turbamento.  Li riferisce  Fra Janko Bubalo nel suo libro intervista con Vicka.  Mirjana,  alla rivelazione del settimo segreto, è rimasta così angosciata da organizzare un crociata di preghiere perché l’evento fosse abolito. La  Madonna  poi ha assicurato che era stato ridotto, confermando nel  medesimo tempo tutti gli altri eventi.

5. Nel  consegnare  il rotolo dei dieci segreti nell’ultima  apparizioni quotidiana ( Natale 1982)la  Madonna  ha detto a Mirjana; ““Mirjana, ho scelto te. Ti ho confidato tutto l’essenziale. Ti ho anche mostrato molte cose terribili. Ora devi sopportare tutto con coraggio. Pensa a me e alle lacrime che devo versare per questo. Devi sempre avere coraggio”

6.   La Regina della  pace  nei suoi messaggi ha  per due volte  ammonito ( 25 Gennaio 1991 –  25 Marzo 2020) che Satana vuole distruggere  le  nostre  vite e  il  pianeta  sul quale viviamo. Una catastrofe di tale  portata non  è  possibile da realizzare  se  non con  l’uso di armi nucleari. D’altra  parte  questa catastrofe  è stata  sfiorata   più  di una volta  dal  dopo guerra fino ad  oggi.

7.  Tuttavia non è detto che questo avvenga,  perché la Madonna è qui proprio per  evitare questa catastrofe. Lo dice chiaramente in un  messaggio pieno di speranza: “Cari figli!
Sono con voi così a lungo perché Dio è grande nel Suo amore e nella mia presenza. Figlioli, vi invito a ritornare a Dio ed alla preghiera. La misura del vostro vivere sia l’ amore e non dimenticate, figlioli, che la preghiera ed il digiuno operano miracoli in voi ed attorno a voi. Tutto ciò che fate sia per la gloria di Dio e allora il Cielo riempirà il vostro cuore di gioia e voi sentirete che Dio vi ama e manda me per salvare voi e la Terra sulla quale vivete. Grazie per aver risposto alla mia chiamata ( 20 Settembre 2020)

8. Man mano che il tempo dei segreti si avvicinala Madonna ci ha  messo in  guardia dalla tattica di Satana che  vuole paralizzarci con la paura del futuro, come se la Madonna non fosse in grado di sventare i suoi piani di distruzione e di morte “Cari figli! Anche oggi sono con voi per dirvi: figlioli, chi prega non ha paura del futuro e non perde la speranza. Voi siete stati scelti per portare la gioia e la pace, perché siete miei. Io sono venuta qui con il nome: Regina della Pace perché il diavolo vuole l’inquietudine e la guerra, vuole riempire il vostro cuore di paura per il futuro,  ma il futuro è di Dio. Perciò siate umili, pregate ed abbandonate tutto nelle mani dell’Altissimo che vi ha creati. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

9. A  completamento delle  parole della  Madonna ci è  di aiuto il comportamento dei sei  veggenti,  che è  sereno,  tanto  da aver formato delle  belle famiglie fino ad avere figli e  nipoti.

8.  Infine  non bisogna  dimenticare  l’esito finale del tempo dei segreti,  che  è  il trionfo del Cuore  Immacolato di Maria,  sarà  un  tempo di pace  e di prosperità  per l’umanità riconciliata con Dio.

Da questo quadro di insieme è  manifesta la volontà della Madonna non solo di salvare  le anime  ma  anche di dare finalmente all’umanità  un futuro sereno, in pace con Dio e fra di noi,  ben diverso dai progetti disumani e diabolici dei grandi di questo mondo. Di qui l’importanza che ognuno di noi si impegni a realizzare con serenità il  piano di Maria nella sua completezza.

A questo piano appartiene anche la rivelazione degli eventi dei segreti tre giorni prima, indicando che cosa accade, dove accade, il momento esatto in cui accade e quanto l’evento dura. Queste profezie che si avverano per ogni segreto, rafforzeranno  la fede o la susciteranno. Ma potranno avere un valore salvifico anche per quanto riguarda la nostra sopravvivenza.

Dopo aver  sgombrato l’orizzonte  da paure paralizzanti, non si può escludere  che qualche graffiata di Satana lascerà il  segno  e Il  Cielo potrebbe  permetterlo a futura  memoria, perché non ci dimentichiamo della  catastrofe  dalla quale siamo stati salvati.

.Ave Maria

Padre Livio

Pagina 1 di 45

Radio Maria APS - Via Milano 12, 22036 Erba (Co) - CF 94023530150

Privacy policy