"VI SUPPLICO: CONVERTITEVI!" (REGINA DELLA PACE-MEDJUGORJE)

Categoria: COMMENTO AI MESSAGGI DELLA REGINA DELLA PACE Pagina 1 di 5

Commento al Messaggio della Regina della Pace – 25 Giugno 2022

COMMENTO AI MESSAGGI DELLA REGINA DELLA PACE

COMMENTO AL  MESSAGGIO DEL  25 GIUGNO 2022

La divisione  è  forte  e  il  male opera  nell’uomo come  mai fin’ora”

Cari amici, 

in una cornice  di folla  festosa si è  celebrato a  Medjugorje il 41.mo anniversario delle apparizioni della Regina  della pace.

In questi due  anni e mezzo di Covid i pellegrinaggi non sono mai stati interrotti del tutto e in  particolare  i parrocchiani non hanno mai cessato di essere  presenti ogni sera  al Rosario e  alla Santa  Messa.

Il  giorno dell’anniversario ha visto arrivare una grande  folla di pellegrini da varie parti del mondo,  che hanno manifestato la loro gratitudine per  questa nuova  primavera.

La   Madonna  ha aperto  il  suo messaggio con parole di gioia edi ringraziamento  per i  sacrifici e le  preghiere che sono state  offerte   per  le   sue  intenzioni. 

La  Madre ha subito ricordato  ai suoi figli che siamo con Lei al centro di una grande battaglia spirituale    contro satana,  che   vuole  distruggere  il  mondo e  impadronirsi delle  anime con l’odio e con la  guerra.

Per  questo ci ha ricordato che  ognuno di noi è importante  nel  piano di salvezza  che Lei ha predisposto per  tutta l’umanità.

Si tratta   in primo luogo della salvezza eterna  delle  anime,   ma  anche  del nostro futuro,  perché  il maligno vuole distruggere le  nostre  vite e  il  pianeta  sul quale viviamo.

La Madonna ci rassicura con  la sua presenza,  ma  nel medesimo tempo ci incoraggia a cooperare con  Lei con la nostra fede,  la  nostra  preghiera  e  la nostra testimonianza.

Si tratta della collaborazione  personale di ognuno  di noi,  perché  l’amore  vinca  l’odio,  la verità  vinca  la  menzogna  e  la preghiera  vinca l’empietà.

Nella  seconda  parte  del messaggio la  Madonna ci ha richiamato la  realtà  della  situazione  drammatica  nella quale  l’umanità  si trova.

Satana  infatti,  sciolto dalle  catene, lotta con  tutte  le sue forze  per diffondere l’odio e   la guerra  e  per  portare  così l’umanità  nell’abisso del male.

Siamo entrati nel grande  combattimento escatologico dell’Apocalisse, quando  la potenza  del male raggiunge la  sua massima  espressione e tenta  di prevalere contro Dio.

 Mai infatti la Madonna aveva usato parole così sconvolgenti: “ La divisione è forte e il male  opera nell’uomo  come  mai fin’ora” .

Queste  espressioni hanno  un senso solo se  riferite alla  battaglia degli ultimi tempi fra la Donna  e  il Drago,  quando avverrà il  trionfo del  Cuore  Immacolato di Maria.

Noi  però dobbiamo liberarci dalla  schiavitù del peccato in  modo tale  che lo Spirito Santo  operi in  noi e  attraverso di noi.

Infatti  è con  l’amore di  Dio diffuso nel cuore  di ognuno di noi che la  potenza del male  viene  vinta,  che  l’umanità viene  salvata e  che  il  mondo entrerà in  un tempo  di pace.

Vostro  Padre  Livio

PADRE LIVIO AL TELEFONO CON MARIJA PER IL
MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE – 25
GIUGNO 2022

🙏🌹MEDJUGORJE⭐️MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE A MARIJA – 25/6/22 

Cari figli!

Gioisco con voi e vi ringrazio per ogni sacrificio e preghiera che avete offerto per le mie intenzioni.

Figlioli, non dimenticate che siete importanti nel mio piano di salvezza dell’umanità.

Ritornate a Dio ed alla preghiera affinché lo Spirito Santo operi in voi ed attraverso di voi.

Figlioli, Io sono con voi anche in questi giorni quando satana lotta per la guerra e per l’odio.

La divisione è forte ed il male opera nell’uomo come mai fin’ ora.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

COMMENTO AI MESSAGGI DELLA REGINA DELLA PACE

“CARI FIGLI, IL BENE VINCA IN OGNI UOMO” ( 25 maggio 2022)

Cari amici,

in questo tempo di guerra, di preoccupazioni e di angosce noi attendiamo che la Madonna, nel suo messaggio mensile,   ci dica qualcosa di concreto e di palpabile che ci dia speranza.

In realtà, come è avvenuto nel tempo della  pandemia, anche in  questo tempo di guerra La Madre va oltre le vicende del mondo visibile ed eleva il nostro  sguardo nell’ambito soprannaturale, per aiutarci a comprendere il combattimento  spirituale  che sta  imperversando  nel mondo e  nel cuore di ogni persona.

E’ la  lotta fra la “Donna vestita di sole,  incoronata di dodici stelle” e  il “drago infernale”, fra il bene e  il  male, fra  la  verità e la  menzogna, fra  i figli della  luce e  i  figli delle   tenebre.

La  Madonna ci aiuta  a  comprendere  il  momento attuale alla  luce  della   fede, perché    solo così ci rendiamo conto dell’importanza in questa  lotta, che in primo luogo riguarda la salvezza eterna delle   anime e in secondo luogo lo stesso futuro dell’umanità.

Nei suoi messaggi la  Madonna ci ha fatto comprendere che, se l’umanità  oggi cammina sull’orlo dell’abisso e se il  mondo è a rischio di auto-distruzione, ciò dipende dal nostro allontanamento dal Dio della  pace  e dell’amore e dai suoi Comandamenti.

Se vogliamo uscire da questa  crisi,  ha ammonito, dobbiamo  ritornare ad abbracciare  la Fede e   la Croce,  senza  le  quali non c’è né felicità, né futuro, né salvezza eterna.

Per questo motivo nel messaggio di  oggi la Madre  invita   i suoi “Cari figli” a seguirla sulla via della santità  e a rafforzare la preghiera,  in modo tale da impedire e Satana e  ai suoi demoni di prevalere.

La  lotta e  la  vittoria hanno come loro ambito il cuore  di ogni uomo e tutti quelli che vincono nel loro cuore danno un aiuto fondamentale al cambiamento  del  mondo, alla  diffusione della  pace e alla salvezza delle  anime.

Dobbiamo fare sì  Cristo risorto vinca nei nostri cuori e così portare  la  sua gioia a chi non lo conosce,  “affinché il bene vinca  in  ogni uomo”

Vostro Padre  Livio

Commento al Messaggio della Regina della Pace a Marija di Medjugorje – 25 Maggio 2022

P.LIVIO IN DIRETTA CON MARIJA DA MEDJUGORJE PER IL MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE DEL 25/5/2022

🙏🌹MEDJUGORJE⭐️MESSAGGIO DELLA REGINA DELLA PACE A MARIJA – 25/5/22

”Cari figli!

Vi guardo e ringrazio Dio per ciascuno di voi, perché Lui mi ha permesso di essere ancora con voi per esortarvi alla santità.

Figlioli, la pace è deturpata e satana vuole la discordia.

Perciò la vostra preghiera sia ancora più forte affinché ogni spirito impuro di divisione e di guerra sia silenziato.

Siate costruttori di pace e portatori della gioia del Risorto in voi ed attorno a voi affinché il bene vinca in ogni uomo.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

IL COMBATTIMENTO SPIRITUALE

“VI GUARDO E VEDO CHE SIETE PERSI”

Cari amici,

non  è la  prima volta che  la  Madonna ci scuote con parole  molto forti,  ma che rivelano la verità  sulla situazione spirituale della  nostra anima.

Siamo come  pecore che si sono perdute,  perché si sono allontanate dal Buon Pastore e ora vagano qua e  là senza  una meta, col rischio di cadere  in qualche precipizio.

Perché la Madre, guardando i suoi figli, non esita a dire che sono persi? Sarebbe stato meno pesante se  avesse  detto che ”vi siete persi”, perché  nelle  oscurità e  nei travagli della vita può capitare di sbandare e  di perdere  l’orientamento.

La Madonna ha voluto dire  molto di più, nel senso che non abbiamo solo perso la strada, ma abbiamo perso noi stessi e siamo  incapaci di ritrovarci. La nostra vita si è svuotata e  noi  siamo diventati una terra arida e inerte che produce  solo spine.

Una vita  persa  è  come  un tralcio che  si è staccato dalla  vite e che  è  diventato improduttivo, si è seccato e viene raccolto per  gettarlo  nel  fuoco.

Come  può accadere che uno perda se stesso e che invece  di vivere sopravviva, senza una dimensione soprannaturale,  senza gioia, senza verità e senza speranza?

Questo in realtà  è  accaduto alla nostra generazione,  in  modo particolare nei paesi di antica cristianità, che  in pochi anni si sono scristianizzati, hanno rifiutato la fede e  la  Croce e  sono diventati pagani.

Sono caduti nell’inganno di satana, che li ha sedotti, convincendoli che senza Dio la vita  è  migliore, è più libera e più  felice.

Al primo posto,  invece di Dio, hanno messo se stessi,  il  loro orgoglio e il loro egoismo, illudendosi di diventare  i padroni del mondo e della loro vita.

In questo sono sono diventati schiavi della  parte peggiore di se stessi, si sono degradati e sono  diventati lupi gli uni agli altri.

Tuttavia questo è  ancora il tempo di Grazia e la  Madre rinnova il  suo appello a  ritornare a Dio e  alla  preghiera,  perché i cuori si aprano all’amore di Dio che  perdona, che  purifica e ridona  la vita.

Ascolteranno  le innumerevoli anime  che  dormono il sonno delle  morte? Le anima  malate  che  vanno verso la  morte  spirituale? Le anime che  il nemico miete  in abbondanza per portarle  con sé nella perdizione senza  speranza?

Siamo persi, ma  è ancora di tempo della Divina  Misericordia assicura  la  Madonna. L’amore misericordioso ci tende  la  mano, ma tocca  a noi afferrarla  per  poter uscire dalla fossa della morte.

La Madre ci esorta  a  non  arrenderci al  male, a  lottare per  la vita,  la  libertà e  la santità, a  testimoniare con  coraggio, ad essere portatori di pace  e speranza  nel  mondo.

Vostro Padre Livio

Commento al Messaggio della Regina della Pace a Marija di Medjugorje – 25 Aprile 2022

Pagina 1 di 5

Radio Maria APS - Via Milano 12, 22036 Erba (Co) - CF 94023530150 - Powered by WordPress

Privacy policy