Grazie  per la  sua   sincerità  per dire le cose  come stanno.

Caro padre Livio,

le scrivo questa email in quanto non riuscivo a scrivere sul blog. Sono un vecchio sostenitore di radio Maria da molti anni e seguo in particolare la trasmissione lettere cronache della storia.

 In particolare mi ha fatto piacere il commento che ha fatto nella trasmissione di venerdì 15 Luglio in merito alla guerra in Ucraina lei ha detto cose vere di quello che sta succedendo in questa guerra ha dato voce a chi è calpestato come ha detto la Madonna nel suo messaggio.

 Grazie per questa sua sincerità nel dire le cose come stanno. Io seguo sempre questa trasmissione perché lei vede le cose come la realtà sono da persona libera.

Ho poco tempo per leggere i giornali e per questo seguo la sua trasmissione come punto di riferimento.

Lei per me è un faro di luce in questa notte buia sono stato a Medjugorie già tre volte e spero di riuscire ad andare ad Agosto.

Che il signore la benedica e continui sempre così.

Le chiedo una preghiera per me e la mia famiglia grazie!

Nicola palazzo da Pignano Cremona 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Due riflessioni

Caro Padre Livio,
intanto grazie per l’opera di radio Maria che porta avanti.
Anche se molto in ritardo (mancanza di tempo) volevo dare la mia considerazione su una tematica che avete trattato credo nella prima decade di giugno 2022 e cioè: perché Dio permette il male su questa terra.
Condivido tutte le risposte che avete dato (rifacendosi anche agli scritti di Maria Valtorta e al comportamento dei nostri progenitori).

Sintetizzando: Dio permette il dolore e le varie tribolazioni in modo che l’uomo ritorni a Dio, perché se no l’uomo si scorda di Dio, pensando di non aver più bisogno di Dio come sta facendo la nostra società (benessere dell’occidente) e come hanno fatto i nostri progenitori (Adamo/Eva).
Sui nostri progenitori però vorrei aggiungere che pur essendo in grazia di Dio e avevano tutto, non avevano ancora superato la prova.
Se avessero superato la prova allora penso, che sarebbero stati  come gli angeli o i santi in paradiso che amano sempre Dio, senza avere il bisogno di nessuna tribolazione per non dimenticarsi di Dio.


Invece con il peccato originale (disobbedendo a Dio), la morte/dolore è entrata nel mondo e cioè il mondo che conosciamo è una conseguenza del peccato originale.
Quindi a mio avviso questa affermazione (Dio permette il male, ….) vale perché c’è stato il peccato originale dei nostri progenitori e quindi vale per tutti noi.

Un altro punto che vorrei trattare è quello dove si svolgono i dieci segreti (che solo Dio sa).
Togliendo i primi due e il terzo che è un bellissimo segno che la Madonna lascerà sulla collina di Medjugorie, gli altri setti che sono molto duri/spaventosi dove si svolgeranno?
Se non ho capito male, la sua opinione è che si svolgeranno in gran parte (o forse tutti) in Europa.

Condivido la sua opinione e aggiungo la mia che qualcuno (non so quanti) si svolgeranno anche in Russia (Una parte di Russia sta in Europa oltre che in Asia).
Dico questo per i tre seguenti motivi:
1) quello che ci ha detto la Madonna (Fatima
     Medjugorie) alla fine il mio Cuore Immacolato
      trionferà e la Russia si convertirà.
2)  il male e le atrocità che la Russia sta facendo
       oggi in Ucraina, oltre la costante minaccia della
       bomba nucleare e quindi mettendo in pericolo il
        mondo (la creazione). Aggiungo pure che è dal
        1917 che la Russia fa e continua a fare del
         male alle persone e alle nazioni. Infatti, la
        seconda guerra mondiale è iniziata spartendosi
        la Polonia con la Germania nazista (51% della
        Polonia alla Russia,  49% alla Germania).
3)   tenendo conto di questi due punti e della
       tematica evidenziata prima nella mail,
       secondo me il popolo russo si convertirà,
       onorando più di qualsiasi altro popolo il Cuore
       Immacolato di Maria, come dice la Madonna,
        perché Dio gli farà la grazia che vedranno
         vivranno sulla loro pelle qualche segreto
         castigo, che li aiuterà a comprendere il male
         fatto.

Martino

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Rispondo a Claudia

Caro padre Livio e Claudia,

Anch’io mi sono domandata che futuro c’è per i nostri figli, proprio adesso che da 7 settimane sono nonna di una splendida Maddalena dono di Dio alla mia famiglia così martoriata da malattie e lutti. Non mi sono dimenticata che la Madonna ha detto di mettere al mondo i bambini in controcorrente rispetto al mondo che insinua un continuo fastidio nell’averli intorno.

 Le parole della Madonna sono un cardine attorno a cui deve girare la vita. O si crede o si è preda di qualsiasi paura. Mi rifiuto di pensare che il Signore si disinteressi di noi tutti. Siamo nel palmo della sua mano e ci cura come uccellini. Le prove sono sempre terribili ma servono a rafforzare la fede. È necessario seguire i segni e i suggerimenti del papa e della Madonna. Se Lei dice così, così è perché Lei vede oltre. Altrimenti noi da chi andiamo a sbattere la testa?

 Signore, da chi andremo? Tu solo hai parole che danno la Vita. Appunto la vita, la nostra e quella dei nostri figli e nipoti. C’è un mondo preparato e garantito anche per loro, qui in terra e poi in Cielo. Ma intanto siamo qui e qui è il nostro compito!

Riguardo al secondo quesito che concerne i mezzi di comunicazione e informazione sono rimasta stupefatta quando, andando al santuario di Oropa, mi sono accorta di una lapide che riguarda Guglielmo Marconi. È posta sotto un arco in cima all’altura che domina la pianura dai 1200 metri di quota del santuario dedicato a Maria. Su quella lapide c’è scritto che Marconi ancor giovane, osservando la distesa della pianura, affidava a Maria i suoi studi e le sue intuizioni per il bene di tutti. Ecco che le onde radio sono sotto la diretta protezione di Maria madre di Dio e madre nostra.

Forse neanche tu padre Livio lo sai. Quest’anno si è avuta la quinta incoronazione di Maria e Gesù bambino in braccio a Lei. Hanno chiesto pezzetti di stoffa per confezionare il manto dell’incoronazione. Ne sono arrivati 17 mila.

 Io ho mandato un pezzo di una federa da cuscino usata da tutti e 4 i miei figli, compreso quello morto 6 anni fa in un incidente, il figlio maggiore. Per questo dico che le prove sono terribili! Ho anche 2 figli ammalati di distrofia muscolare e per loro è prevista poca vita. Ma ormai mi accorgo che può capitare di tutto da un momento all’altro e non necessariamente in negativo.

 Ad esempio, se noi preghiamo la Madonna può disinnescare qualsiasi arma atomica. Di cosa dobbiamo temere? Grazie e buona lunga continuazione alle tue onde radio, padre Livio, e a Claudia dico di non temere di dare più fratellini al suo bambino!!! Si godrà un bene immenso, segno della Misericordia di Dio per la sua famiglia! Ciao 

Luciana di Limbiate 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Apocalisse e Satan….

Caro Padre Livio,
il telegiornale ha appena affermato che l’infernale bolla d’aria calda che invaderà l’Europa occidentale, prolungando il caldo torrido e la siccità a circa 2 milioni di persone, verrà soprannominata dagli esperti APOCALISSE”.
Il nuovo missile progettato da Mosca porta il nome di “SATAN”.

Mi viene da pensare che questo mondo che ha rinnegato Dio, continua a volerlo sfidare. Chissà… forse per esorcizzare la paura consapevole che nulla potrebbe l’uomo dinanzi alla potenza di Dio, oppure per prendersene gioco aumentando a dismisura quel narcisismo e quell’egocentrismo oramai dilaganti.

Una cosa è certa: questo mondo che ha rinnegato Dio continua a non voler vedere. Vive come se tutto dipendesse dall’uomo, ignorando che il tempo della prova è sempre più vicino e che quei 10 segreti presto arriveranno tutti.
Ma solo gli umili li vivranno senza subirli.

Un forte abbraccio. Grazie, per ogni Sua parola.
Rita

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Con  i nostri Pastori

Gent. p.Livio, grazie per tutte le energie e le parole di speranza che in questi tempi bui profonde per il bene, la verità e la salvezza di tutti e di coloro che si pongono in ascolto di Radio Maria. 

Lei è un dono e una grazia per tutti noi. 

Le vorrei porre solo una domanda ed è questa; la vittoria del Cuore Immacolato di Maria non avverrà senza i nostri Pastori (così ha detto la Madonna) 

Mi addolora constatare come altresì non pochi Pastori, sacerdoti e laici continuano a diffondere divisione e dubbi all’interno della Chiesa. Non riconoscono papa Francesco e non accettano il suo magistero; giudicano e condannano i pastori in comunione con lui. 

Anche riguardo il “Padre Nostro” continuano a pregare (sottovoce) con il “non ci indurre in tentazione” ecc. 

Cristallizzati nella “lettera” e nella tradizione pre-conciliare seminano dubbi e divisione nel popolo di Dio. 

Prego per loro… 

Grazie p.Livio per una sua eventuale risposta in merito. 

Il Signore la benedica! 

Donato

Caro  Donato,

la  Regina della  pace in circa  70 messaggi a  Mirjana ha concluso  incitandoci ad  amare i nostri Pastori  e  a  pregare  per loro.

E’ infatti così che noi possiamo aiutare  i nostri Pastori e la Chiesa.

Noi facciamolo e  non uniamo la nostra voce a quella  dei critici e dei demolitori.

Ave  Maria

Padre  Livio