Quello che è  successo nella seconda  guerra  mondiale  sta succedendo di nuovo

Carissimo padre Livio,

oggi ascoltando ciò che ha detto  riguardo la vita che conducono i nostri fratelli ucraini, nelle zone ormai conquistate dai Russi, io inorridisco nel nel pensare che quello che successe nella seconda guerra mondiale con i campi di concentramento stia per risuccedere di nuovo, con tutto quello che è stato fatto tutti gli anni a ricordare, per fare che non riaccada, siamo da capo, mi devasta questa cosa il nostro Signore non può permettere di nuovo questa atrocità.

 Possibile che non ci sia nessuno che possa porre fine tutto ciò? Ai Russi non glie ne importa nulla ne di leggi, regole, né di sanzioni loro vanno avanti dritti per la loro strada e questo è veramente grave per loro, per il mondo “forse perché non vengono puniti come si dice?”

Una soluzione un qualcosa deve pur esserci per fermare tutto ciò, ma non si può aspettare, bisogna fare subito qualcosa. Io mi sento impotente davanti a questo, posso pregare fare del bene, ma serve qualcuno di forza che possa risolvere. Lei cosa ne pensa Padre?

 La ringrazio infinitamente e che Dio la benedica per tutto quello che fa tutti i giorni per noi e il mondo!

Nadia 

Cara Nadia,

lei nella sua  semplicità  e onestà intellettuale vede quello che tanti  ammiratori nostrani dello  Zar russo non  vedono e  non  sentono.

Come si possa  giustificare o, peggio ancora,  difendere  un  personaggio del  genere, superbo e disumano, per  me è incomprensibile. 

Ma  tant’è, questo è  “il mistero di iniquitàche offusca le menti e inquina i cuori.

Il nostro compito è  di sostenere l’Ucraina, soprattutto con la  preghiera  e la  solidarietà  cristiana, come ci ha esortato  a  fare  la  Madonna  verso  “tutti coloro che sono calpestati, poveri  e   non  hanno voce in questo mondo senza Dio” ( 25 Febbraio 2022).

In  ogni caso è giunto il tempo dell’aut-aut. Nel tempo dei segreti  la  Madonna  ha deciso di cambiare  il  mondo e di schiacciare la testa al  serpente antico e   a  tutto quelli che  lo seguono,  se  non  si  pentiranno e  ritorneranno a  Dio.

Ave  Maria

Padre Livio