Pensiero Spirituale sugli apostoli di Maria

Cari amici,

Jim Caviezel in “The Passion” ha interpretato Gesù in maniera magistrale. Ha vissuto le riprese in una maniera così intensa che il film deve la sua riuscita proprio all’immedesimazione di questo attore nel personaggio. Jim Caviezel ha provato fisicamente, seppur in piccola parte, le sofferenze di Gesù sul Calvario. A questo link trovate la sua bellissima e sincera testimonianza di fede, oltre che alcuni aneddoti proprio sulle riprese di questo straordinario film.

Quella di Jim Caviezel è una bellissima storia di conversione e di cammino di fede. Dopo aver interpretato la parte di Gesù la sua fede si è rafforzata, tiene conferenze ai giovani proponendo un Cristianesimo vissuto, parlando della sua esperienza di fede e incoraggiando i ragazzi ad aprirsi a Cristo.

Quello che mi colpisce di questo uomo è il fatto che lui, raccontando la sua vita, la ricostruisca come una vita condotta dalla mano della Madonna. Ripensando alla sua vita, ha visto che nulla era dovuto al caso, ma in tutto ciò che gli era accaduto vedeva una presenza che lo ha sempre accompagnato e lo accompagna tuttora.

È così: quotidianamente noi siamo accompagnati da una Madre. Maria è sempre attenta, è sempre presente nella vita di noi figli. La mano di Maria ci conduce nella vita.

Abbiamo bisogno di testimoni di Cristianesimo vissuto. Ai ragazzi e ai giovani servono queste testimonianze vere e interessanti.

Per diversi anni, nei suoi messaggi, la Madonna ha parlato degli apostoli del suo amore. Sono tutti coloro che Lei ha scelto, che ha chiamato in particolare a Medjugorje. Gli apostoli di Maria sono stati coloro che hanno risposto alla sua chiamata. La risposta è la componente fondamentale, difatti molti sono stati chiamati ma non hanno perseverato.

La Madonna ha preparato i tempi che stiamo vivendo, attraverso una formazione dei suoi apostoli. La figura più grande e più travolgente è sicuramente San Giovanni Paolo II, potremmo definirlo il prototipo degli apostoli di Maria. La Madonna ci ha dato questo modello al quale ispirarci, il motto di Woytjla è un programma di vita: “Totus tuus”. Ecco come la Madonna vuole i suoi apostoli: tutti suoi!

Chi si affida totalmente alla Madonna ha la certezza di essere guidato istante per istante, giorno dopo giorno, nel corso di tutta la vita.

Nel nostro piccolo siamo in grado di fare cose grandi. Ciascuno deve scoprire la propria vocazione di apostoli di Maria: siamo stati chiamati dalla Regina della pace e dobbiamo rispondere alla sua chiamata. La Madonna ha riposto in noi la sua fiducia. Siamo stati arruolati per combattere la grande battaglia del cambiamento dei cuori accanto a Maria.

Satana, libero dalle catene, vuole distruggere il Cristianesimo, la Chiesa, il messaggio cristiano. La Madonna risponde a questa sfida arruolando gli apostoli del suo amore.

Stiamo entrando nella fase decisiva della battaglia, la Madonna ha bisogno di testimoni coraggiosi.

Rispondiamo a questa chiamata testimoniando con semplicità nella vita di ogni giorno il nostro amore per Gesù Cristo e la nostra appartenenza a Maria.

Da “La Lettura cristiana della cronaca e della Storia”