"VI SUPPLICO: CONVERTITEVI!" (REGINA DELLA PACE-MEDJUGORJE)

Autore: Padre Livio Pagina 1 di 82

🌹STORIE DI MEDJUGORJE🌹

☕IL CAFFEINO QUOTIDIANO DI P. LIVIO☕

🔴NOVITA’🔴 L’INVIDIA, IL MORSO DEL DIAVOLO

Articolo in evidenza
NOVITA’

⭐️⭐️⭐️ 🟢 NUOVO LIBRO DI 🔴 P.LIVIO ⭐️⭐️⭐️

🔴L’INVIDIA, IL MORSO DEL DIAVOLO🔴

🔹con la 〽️📿CORONA DEI SETTE DOLORI DI MARIA〽️📿 disponibile in 4 colori

🔸info.ita@radiomaria.org🔹

🔹031 610600🔸

E sugli #store#online

Per ulteriori informazioni visita la pagina facebook di Radio Maria:

https://www.facebook.com/radiomaria/photos/pcb.5647001345337769/5647000528671184/

🔴LIVE VIDEO🔴LETTURA CRISTIANA DELLA CRONACA E DELLA STORIA

Articolo in evidenza

“L’INVIDIA – IL MORSO DEL DIAVOLO” – Puntata 6

UNO SGUARDO DI FEDE SULL’ATTUALITA’

Pensiero Spirituale sul messaggio del 25 settembre

Cari amici,

l’inverno dell’ateismo sta passando. La vita materialistica e intramondana vissuta nel buio della caverna, senza apertura a Dio, sta mostrando i frutti nefasti di tristezza, angoscia e paura. Addirittura sta rivelando il mondo che scricchiola sotto il peso delle sue iniquità. Questa realtà è ben tangibile anche nella vita di tutti i giorni di coloro che non hanno la grazia di conoscere e amare Dio.

Questa crisi era stata preannunciata dalla Madonna quando ha detto che per il mondo senza Dio non c’è futuro.

La Regina della pace insiste sull’apertura dei cuori a Dio, ci ha chiesto di invocare lo Spirito Santo che è il Signore e dà la vita. In questo messaggio, inoltre, la Madonna ha fatto delle esortazioni bellissime che sono proposte di vita spirituale molto costruttive, vorrei soffermarmi su una in particolare.

Siate gioiosi in Dio. La parola “gioiosi” viene ripetuta due volte in questo messaggio. La Madonna dopo averci detto che ci vede persi, probabilmente ora vede che chi si è aperto a Dio è gioioso. La tristezza, il timore, la paura, l’angoscia e la disperazione sono state sostituite dalla gioia, in chi si è aperto a Dio. Maria ci vuole gioiosi.           
È possibile essere gioiosi nel contesto del periodo storico che stiamo vivendo? È un dato di fatto che ci sono persone realmente gioiose, nonostante i tempi che stiamo vivendo. La Madonna ci ha esortato a testimoniare quello che Dio fa in noi e attraverso di noi. Uno dei miracoli che Dio fa in noi – con la nostra cooperazione, ovvero con l’apertura del cuore – è il passaggio dalla tristezza alla gioia. È questo miracolo della grazia l’esperienza che moltissimi fanno. Dire che si può essere gioiosi in Dio stabilmente è un’affermazione fin troppo ottimistica, difatti la Madonna declina il verbo con accezione esortativa: siate gioiosi in Dio. Questo significa che la gioia in Dio è una possibilità, è una vocazione, una chiamata, un dono e nel medesimo tempo è una conquista quotidiana che può sfuggire continuamente perché la vita è un viaggio in un mare non sempre calmo. La gioia in Dio è minacciata ma è una conquista possibile che certamente molti di noi hanno sperimentato. Chissà quanti potrebbero testimoniare di averla provata, penso a chi si è accostato al Sacramento della Confessione dopo tanti anni. Questo tipo di gioia talvolta sfocia anche in un pianto mai sperimentato. La gioia in Dio, in questo caso, è aver chiesto perdono dei peccati commessi e aver ricevuto il perdono misericordioso del Signore che ci abbraccia come figli e ci trasmette la sua gioia per essere tornati a Lui.

La gioia deve essere protetta vivendo fedeli a Dio e al suo amore, camminando sulla via dei Comandamenti, attingendo alla grazia dei Sacramenti. In questo modo la gioia in Dio diventa una fonte stabile di grazia.

Questa gioia è un anticipo di Paradiso sulla Terra.

Cerchiamo questa gioia, proteggiamola, custodiamola e testimoniamola agli altri, affinché più cuori possibili possano sperimentarla.

Rispondiamo sempre alla chiamata della Regina della pace accogliendo i suoi messaggi con umiltà di figli e con cuore aperto.

Da “La Lettura cristiana della cronaca e della Storia”

🔴LIVE VIDEO🔴LETTURA CRISTIANA DELLA CRONACA E DELLA STORIA

Commento al Messaggio della Regina della Pace a Marija di Medjugorje -25 Settembre 2022

UNO SGUARDO DI FEDE SULL’ATTUALITA’

Pensiero Spirituale sulla presenza della Madonna

Cari amici,

questa lunga presenza della Madonna una luce che illumina e rischiara il cammino di fede in questo mondo offuscato dalle tenebre.

La Madonna ha sempre detto che è stata mandata da Suo Figlio proprio nel tempo in cui l’occidente ha cambiato religione, ripudiando il Cristianesimo.

Abbiamo rifiutato la fede e la Croce, abbiamo voltato le spalle a Dio e abbiamo aderito a una religione umanitaria in cui l’uomo si è messo al posto di Dio. In questa visione della vita, l’uomo cammina da solo, progetta una nuova Creazione, diventa creatore di se stesso. In questo contesto la Madonna, attraverso la sua presenza, ci ha testimoniato che Dio è presente, è il Signore, governa la Storia umana.

In effetti, possiamo ben dire che siamo entrati nel tempo di Dio, con i capovolgimenti che saranno sempre più tangibili man mano che andiamo avanti. Veramente vedremo che Dio è il Signore!

Il cammino della vita fatto come se Dio non esistesse è costellato di paure. In questa fase della Storia umana, il cuore è talmente colmo di odio, cattiveria e inganno, da mettere a rischio la stessa sopravvivenza umana sulla Terra. Siamo entrati improvvisamente nella fase del mondo senza Dio e in modo quasi iperbolico si sono succeduti gli eventi. Il primo evento è stato sicuramente la pandemia, la cui origine è misteriosa e allo stesso tempo malefica. Dopo la pandemia è scoppiata la guerra con tutto quello che ne consegue.

Questi due pericoli non sono nuovi per l’umanità, in passato sono stati fronteggiati con l’idea del governo di Dio e della Provvidenza. Il primo pericolo appartiene alla sfera delle calamità naturali, l’altro viene dall’uomo. Entrambi si sono dilatati e hanno seminato nei cuori degli uomini paura e angoscia per il futuro.

Queste paure vengono da eventi che da soli non siamo in grado di fronteggiare. Di fronte a queste paure a chi ci rivolgiamo? Chi può disinnescare il pericolo che una guerra atomica distrugga la Terra? Chi è in grado di metterci al sicuro da eventi naturali catastrofici?

Di fronte al problema della siccità, che cosa può fare la scienza? Nulla. Nei mesi scorsi abbiamo toccato con mano questa impotenza della tecnica davanti al grande problema della mancanza di piogge. Che cosa può fare la politica oggi per fermare un progetto di guerra che potrebbe usare ordigni inimmaginabili? Nulla.

Il nostro cammino improvvisamente si è inceppato. Ci siamo trovati sull’orlo di un abisso. Se non c’è Dio, chi provvede? Se eliminiamo Dio dalle nostre vite, a chi ci rivolgiamo?

La Madonna è qui da così tanto tempo per riportare l’umanità a Dio, l’unico che può salvarci.

È necessaria l’umiltà di fare nostra la preghiera del Salmo 130     


Dal profondo a te grido, o Signore
Signore, ascolta la mia voce

In questo momento di grazia, in cui si è rivelata la menzogna del tentatore (il cui slogan è “senza Dio si vive meglio”) , la Madonna è qui per richiamarci maternamente a Dio e ai suoi Comandamenti.

Siamo creature nelle mani del Creatore. Solo in Dio c’è speranza, c’è futuro, c’è pace.

☕IL CAFFEINO QUOTIDIANO DI P. LIVIO☕

Pagina 1 di 82

Radio Maria APS - Via Milano 12, 22036 Erba (Co) - CF 94023530150

Privacy policy