Pensiero Spirituale sul messaggio del 25 ottobre

Cari amici,

nell’ultimo messaggio la Madonna ha detto che l’umanità ha deciso per la morte. Alcuni si sono chiesti che cosa intende la Madonna per “umanità”. Sicuramente intende coloro che hanno il potere, chi ha in mano le decisioni più importanti in particolare quelle che riguardano la pace e la guerra.

La guerra atomica è uno spettro che aleggia sempre più concreto nelle pagine della Storia contemporanea. Per quanto riguarda i Segreti di Medjugorje, soprattutto dal quarto al decimo, la Madonna ha detto che si tratta di molte cose terribili. Il tentativo di satana di distruggere il mondo rischia di diventare concreto.

Quando la Madonna parla di umanità, si riferisce proprio a queste forze che stanno spingendo sulla via dell’autodistruzione o si illudono di prevalere. Il fatto che ha indotto la Madonna a dire che l’umanità ha deciso per la morte è proprio questa concretizzazione dell’intento autodistruttivo, la possibilità sempre più concreta dell’utilizzo di armi atomiche. Questa deriva improvvisa verso la morte ha portato la Regina della pace a dire queste parole così nette e allarmanti che sono state precedute da altri ammonimenti recenti: «satana regna e desidera distruggere le vostre vite e il pianeta sul quale camminate» (25 marzo 2020).

Di fronte a questa sentenza nei confronti della quale ci sentiamo impotenti, la nostra luce di speranza sia il fatto che la Madonna è stata inviata da Dio perché, in questo contesto di paura e di decisione per la morte, noi potessimo testimoniare la gioia e la speranza. Mi ha molto colpito questa precisazione della Madonna: in un contesto in cui l’umanità ha deciso per la morte, Lei è con noi.

Non dobbiamo vivere questo tempo minaccioso nella paura per il futuro, anche se satana riempie i cuori di angoscia. La Regina della pace è qui per divina permissione perché noi, grazie alla sua presenza, possiamo far sì che nei nostri cuori ci sia la gioia della vittoria finale. Anche quando il contesto sarò più drammatico rispetto a quello attuale, noi cristiani dobbiamo essere gioia.

«L’Altissimo mi ha permesso di stare con voi; di essere gioia per voi e via nella speranza»

La Madonna è con noi per portarci al trionfo del suo Cuore Immacolato. Non dobbiamo lasciarci sopraffare dalla paura e dall’angoscia ma dobbiamo rimanere saldi nella gioia della sua presenza e nella speranza del suo trionfo che porterà l’umanità a un tempo di pace.