Pensiero Spirituale ispirato alle parole della Regina della pace del 25 maggio

Cari amici,

dobbiamo fare tesoro di questo tempo di grazia perché nel tempo dei Segreti dovremo essere all’altezza della situazione. È necessario essere preparati spiritualmente perché sarà il tempo della grande testimonianza della fede.

In questo messaggio la Madonna dice che dobbiamo darci da fare affinché il bene vinca in ogni uomo. È molto importante questa focalizzazione della Madonna sulla persona singola. La Madonna lo ha fatto anche in altri messaggi, come ad esempio quando ha detto che ognuno di noi è importante nel Suo piano.

Mi viene in mente la preghiera di Abramo che chiede al Signore di non sterminare Sodoma e Gomorra per i delitti che di commettevano in quelle città. Abramo in quell’occasione “contratta con Dio” circa il numero dei giusti con i quali Dio avrebbe ritirato il castigo. Il fuoco scese su Sodoma e Gomorra perché mancava il numero minimo di giusti che bilanciassero la marea del male.

Questo indica quanto sia importante il bene di ogni singola persona. Di fronte a quello che abbiamo visto sotto i nostri occhi in questi decenni in cui la fede si è dissolta non possiamo trascurare le parole della Madonna che ci guarda e ci vede persi. Abbiamo perso noi stessi, Dio, la fede. Abbiamo rifiutato la fede e la Croce. Satana miete le anime. La Madonna sa benissimo che ci sono anime buone che pregano, esse infatti sono argini contro la potenza del male.

Quando la Madonna fa quelle rivelazioni sulle anime che vede malate, moribonde, perse e scardinate da satana, sa benissimo che c’è la controparte, senza le anime fedeli il bene non reggerebbe alla potenza del male!

È importante allora la conversione personale. È importante che ciascuno di noi si dia da fare affinché prevalga il bene. Che ogni giornata inizi con l’apertura a Dio e con la consapevolezza che ci sia una missione da compiere. Facciamo il bene anche quando ci costa. Scopriamo il nemico quando ci vuole insidiare. Rifiutiamo il male e resistiamo alle tentazioni anche se, lo capisco, è dura perché il diavolo offre vantaggi invitanti, seppur effimeri e falsi. Il male fa sempre male, anche sembra che sia qualcosa di vantaggioso. Satana ci distrugge con quello che ci offre.

La strategia divina è sempre quella di farci restare umili nella vittoria perché è sempre Dio che vince, non l’uomo.

Il bene vince sempre contro il male! Il bene ha una potenza irradiante. Il male – come ha detto Sant’Agostino – non è una sostanza o un essere, bensì deficienza e privazione dell’essere. L’oscurità, ad esempio, non è una realtà ma una mancanza di luce. La menzogna non è una realtà, ma una violazione della verità.

Il male è una deficienza, una debolezza, una mancanza. Anche quando il male sembra prepotente, in realtà è una falsa forza che non regge alla potenza del bene.

La Madonna quindi accende qua e là delle luci affinché le tenebre non prevalgano. Queste luci siamo noi, che nel nostro intimo e nella nostra vita quotidiana dobbiamo essere fedeli alla Madonna, fedeli a Dio e ai suoi Comandamenti. Grazie ai nostri cuori convertiti che sono come luci nell’oscurità, il male non prevarrà!

Da: “La Lettura cristiana della cronaca e della storia”