NEL TEMPO DEI SEGRETI L’UMANITA’ SMARRITA GUARDERA’ A  MEDJUGORJE

Cari amici,

la gente un po’ ovunque nel mondo incomincia a rendersi  conto che il nostro futuro è a rischio e che una catastrofe immane  potrebbe abbattersi sulla terra.

Prima   la  pandemia e  poi la  guerra hanno messo in  crisi  le nostre  certezze e le  false  sicurezze.  Siamo su una nave senza  meta e senza nocchiero,  in balia di  una   grande   tempesta.

In  particolare  la guerra ci ha  aperto gli occhi su una calamità  che  potrebbe abbattersi da un  momento all’altro ovunque e persino distruggere le  nostre vite e il  nostro pianeta.

Improvvisamente tutto è  cambiato e,  come ha detto la Madonna,  “satana  ha visitato la  terra col suo potere di morte, di odio e di paura”.

La Madonna in questi anni ci ha preavvertito su tutto quello che sta accadendo, indicandoci l’unico modo per uscire dalla crisi in cui siamo entrati: “ritornare a Dio e  ai comandamenti di Dio.

Ma  soprattutto ha fatto quello che solo una Madre  può fare  per la salvezza  dei suoi figli. E’ scesa  dal Cielo sulla terra ogni giorno per  oltre 40  anni. E’ apparsa  in ogni parte  del  mondo, ovunque si sono recati i veggenti.

Ha datti dei messaggi meravigliosi che hanno nutrito la fede,  incoraggiato sul cammino di santità, rinnovato la Chiesa,  illuminato le  anime.

E’ stata  instancabile,   umile  e  paziente, mentre  molti  non hanno ascoltato,  altri non hanno perseverato  e solo pochi hanno risposto.  Lei stessa ha fatto un  bilancio:

“Molti hanno risposto, ma è enorme il numero di coloro che non vogliono sentire né accettare il mio invito. Perciò voi che avete pronunciato il Sì, siate forti e decisi” ( 25 Agosto 2011).

“È piccolo il numero di coloro che mi capiscono e mi seguono. Grande è il numero degli smarriti, di coloro che non hanno ancora conosciuto la verità in mio Figlio.” ( 2 Maggio 2014).”

Ora che siamo alla vigilia di  prove  drammatiche che riguardano la Chiesa, il futuro  del  mondo e la salvezza di innumerevoli anime, le persone, anche quelle  che hanno avuto  la grazia della  fede, sembrano  dormire  il  sonno della morte.

La  gente  è  frastornata   dal turbinio delle parole, delle  immagini,  dei messaggi che  arrivano da  ogni parte, ormai incapace di ascoltare, di discernere e  di decidere.

In questo contesto di scetticismo e di nichilismo crolleranno tutte  salvezze proposte  dal  mondo  e  l’umanità smarrita  incomincerà  a guardare là dove  si fa  presente  la   Madre,  che scende  dal   Cielo sulla terra per   portare  la  salvezza.

Nel tempo  della  rivelazione dei segreti gli occhi del  mondo si rivolgeranno sempre  più  verso Medjugorje e il segno  sulla  collina delle apparizioni accenderà  la  speranza  in molti cuori.

In  quel  tempo di tenebra risplenderà la  luce   di  Maria,  che  chiama  tutti a guardare  a suo Figlio, perché  siano perdonati i peccati,  perché   le  anime si salvino e l’umanità  abbia un  futuro di pace.

Questo scenario incredibile   non  è   molto lontano ed  è l’essenza  stessa del messaggio di Medjugorje: La  Donna vestita di sole che abbatterà il dragone infernale e riporterà l’umanità  a Colui che  l’ha redenta.

Vostro Padre  Livio