GLI OCCHI DELLA MADONNA NELLA DESCRIZIONE DI JAKOV DI MEDJUGORJE

Cari amici,

i veggenti di Medjugorje sono  molto sobri nel descrivere la Madonna e concordano nel dire non ci sono parole che  la possano descrivere. Jakov, il più giovane  dei sei, nella intervista a Radio Maria,  ha trovato parole che commuovono.

Padre Livio: Senti Jakov, ho notato che tu vai subito all’essenziale delle cose. Non ti sei affatto dilungato  a descriverci la Madonna nel suo aspetto esteriore, ma hai voluto cogliere la sostanza, dicendoci che la Madonna è una madre e come tale si manifesta nei nostri confronti. Ma ora cerca, se ti è possibile, di descriverci anche nei suoi tratti esteriori come appare questa madre.

Jakov: Penso che queste sono le domande più difficili che si possano fare.

Padre Livio: Mi rendo conto che non ti è facile trovare le parole, ma fai quello che ti è possibile.

Jakov: Io penso che nessuno potrà mai descrivere la bellezza della Madonna o quella gioia e quella pace che la Madonna ti trasmette in quel momento. Tutto ciò che di bello c’è in lei tu in quel momento lo senti nel tuo cuore. Ma soprattutto è madre. Noi tutti abbiamo sperimentato che cosa sia l’amore per la nostra mamma. Tutti, quando abbiamo avuto bisogno, siamo andati per prima cosa dalla mamma. Allo stesso modo la Madonna è una madre che è sempre disponibile verso di noi, sempre disponibile ad ascoltarci, sempre disponibile per darci un consiglio e a difenderci da quelle cose brutte che oggi ci circondano. Dobbiamo però chiederle aiuto.

Padre Livio: Senti Jakov, tu ami sottolineare l’aspetto di Maria come madre. D’altra parte è lei stessa che desidera presentarsi così a noi, secondo il compito che Gesù le ha affidato. Però tu, che hai 28 anni, sei più vecchio di Lei. Secondo te quanti anni sembra avere la Madonna?

Jakov: La Madonna ha la fortuna di non invecchiare mai!

Padre Livio: Non è mai invecchiata in tutti questi anni che vi appare?

Jakov: La Madonna, come noi la vediamo, appare sempre molto giovane: 21 o 22 anni.

Padre Livio: Molto giovane dunque. Ma come fai a sentirla come mamma, essendo così giovane?

Jakov: Ma è proprio questo che si sente. Lo si sente proprio nel cuore, perché la Madonna non è come noi pensiamo, una ragazza di vent’anni come le nostre, come le ragazze che troviamo qui sulla terra. La Madonna è diversa… si vede proprio che è mandata da Dio.

Padre Livio: Lei stessa ha detto che è venuta perché mandata da Dio.

Jakov: Si vede che è mandata da Dio e che vuole realizzare i suoi piani nei confronti di ciascuno di noi. Vuole aiutare ognuno di noi e, come una vera madre che si occupi dei suoi figli, Lei vuole occuparsi di tutti noi.

Padre Livio: Nel suo atteggiamento e nella sua preoccupazione si sente tutto il suo amore materno…

Jakov: Sicuramente. Ma anche nei suoi occhi.

Padre Livio: Nei suoi occhi?

Jakov: Basta che guardi alla Madonna e in quel momento ti trasmette tutto ciò che di bello vi è in Lei.

Padre Livio: Non si possono descrivere i suoi occhi?

Jakov: No, sicuramente, no:

Padre Livio: Non basta dire che sono azzurri?

Jakov: Sì, non basta dire che gli occhi sono azzurri.

Padre Livio: Ma che cosa c’è nei suoi occhi?. Che cosa vedi di straordinario nei suoi occhi?

Jakov: Nei suoi occhi vedi tutta la bellezza che la Madonna ti può trasmettere, tutta la bontà di una madre, tutto l’amore di una madre, tutto quello che ti può dare una madre, tutto ciò che vi è di bello, tutto ciò che di bello una madre desidera per suo figlio. Tutto questo vedo negli occhi della Madonna.

Padre Livio: E nel suo sorriso che cosa vedi?

Jakov: Anche in quello vedo la stessa cosa. Le nostre madri tante volte sono arrabbiate con noi e ci sgridano, ma la Madonna mai. Tante volte però anche la Madonna è triste. Ha anche pianto per i non credenti.

Padre Livio: Tu l’hai vista piangere?

Jakov: Sì, l’ho vista. Al riguardo vorrei rivelare un fatto che forse pochi sanno. Come sappiamo, ora la Madonna viene ogni secondo giorno del mese da Mirjana a pregare insieme per i non credenti. Molti anni prima di questo, non mi ricordo esattamente quando, io una volta ho visto la Madonna che piangeva, mentre diceva: “Piango”. Io le chiesto: “ Madonna, perché piangi?” Lei mi ha risposto: “ Piango perché c’è ancora tanta gente che non ha conosciuto l’amore di Dio”.  Dopo non so quanti anni che sono passati, la Madonna ha dato il medesimo messaggio a Mirjana e viene a pregare con lei per i non credenti.

Padre Livio: Che impressione ti ha fatto la Madonna che piange?

Jakov: Anch’io ero triste, molto triste, perché, conoscendo la Madonna e conoscendo la sua gioia abituale, anche tu rimani triste e ti chiedi che cosa sia successo, che cosa abbiamo fatto. Ma nello stesso momento sai che cosa abbiamo fatto e sai perché la Madonna piange: piange per me, per i miei peccati, per questo mondo.

Padre Livio: Anche per i tuoi?

Jakov. Assolutamente anch’io li ho.

Padre Livio: Ma dal volto della Madonna scendono lacrime vere?

Jakov: Sì, sono lacrime vere.

Padre Livio: Quando uno vede la Madonna piangere, che cosa vorrebbe fare?

Jakov: Vorrebbe aiutarla e vorrebbe che quelle lacrime sparissero per sempre dalla faccia della Madonna e tornasse quel sorriso bellissimo che la Madonna ha.

Padre Livio: E che cosa possiamo fare?

Jakov: Possiamo accettare tutti i messaggi che lei ci rivolge. L’unico aiuto è questo: aprirsi veramente verso di Lei, aprirsi verso Gesù, accettare quanto la Madonna ci dice e poi aiutare gli altri, ma non come facciamo noi tante volte, spesso solo parlando, parlando, parlando, ma piuttosto testimoniando con la nostra vita.

Padre Livio: Cioè noi dobbiamo asciugare le sue lacrime essendo dei figli fedeli e aiutandola…

Jakov: a realizzare ciò per cui la Madonna è venuta qui.

Vostro Padre  Livio

Erba, sede di Radio Maria, 24 Settembre 1999