L’OBIETTIVO DI SATANA  E’ L’USO DELLA BOMBA ATOMICA

Cari amici,

La Regina della pace  ci ha  ammonito due volte che satana  vuole distruggere la  nostre vite  e  il pianete sul quale viviamo.

La  prima  volte  il 25  Gennaio 1991, quando  il crollo dell’Unione Sovietica,  che sarebbe  avvenuto qualche mese  dopo, avrebbe  potuto provocare  una guerra  nucleare.

La seconda  quando  volta  il 25   Marzo del  2020,   in pieno inizio Covid,  quando i sospetti reciproci sull’origine origine di questa  pandemia avrebbe  potuto scatenare reazioni incontrollate.

Infatti le  parole della Madonna  erano straordinariamente serie, come  nel 1991, e parevano indicare  un pericolo imminente:

“Cari figli! Tutti questi anni Io sono con voi per guidarvi sulla via della salvezza. Ritornate a mio Figlio, ritornate alla preghiera e al digiuno. Figlioli, permettete che Dio parli al vostro cuore perché satana regna e desidera distruggere le vostre vite e il pianeta sul quale camminate”.

Da  allora la   Madonna non  ha  fatto che ammonirci che satana vuole l’odio e vuole  la  guerra  e,  d’altra parte,  in questi ultimi tempi  l’angelo ribelle sembra tentare il  colpo finale per prevalere:

“Figlioli io sono con voi anche in questi giorni quando Satana lotta  per  la  guerra  e per l’odio.  La divisione  è forte e il male  opera   nell’uomo come mai fin’ora.” (25 Giugno 2022)

I  Messaggi    manifestano una preoccupazione crescente  che  è  stata  confermata dell’aggressione armata  della Russia  all’Ucraina, nella  quale satana  ha tratto il peggio dagli arsenali dell’inferno.

La Madonna ci ha detto molto chiaramente che  il   piano di satana è  quello di distruggere l’umanità e  il  pianeta  sul quale vive.  Però non ci aveva mai detto il  modo.

Ora, dopo che  la Russia ha dichiarato apertamente la  possibilità dell’uso di armi atomiche tattiche, da  usare all’occorrenza, sappiamo in quale   modo il maligno vuole realizzare  il suo piano.

Infatti basterebbe  l’uso di uno solo di questi ordigni per scatenare  reazioni incontrollabili e devastanti.

Fin’ora era dato per  scontato  che  la deterrenza reciproca  assicurasse il non uso degli arsenali atomici. Ma  ora  chi potrebbe escludere  una simile  eventualità?

Satana  sa  che in passato attacchi preventivi  con bombe atomiche erano stati ipotizzati,   ma non realizzati per incidenti provvidenziali a  basi nucleari ( 13 Maggio 1984).

Sa che  questo può  avvenire  di nuovo se  nei cuori prevale l’odio, la superbia, la  vendetta. Il principe del  male  vuole   portare la società e  i suoi  leader all’accecamento e al nichilismo.

Satana cerca  il colpo vincente per  irretire le   anime,  per distruggere l’opera della creazione della  redenzione  e  per riempire di anime l’inferno.

Non sappiamo se a satana riuscirà  di spingere  l’umanità all’uso delle  migliaia di ordigni nucleari dei quali si è dotata al fine della distruzione reciproca.

Sappiamo però  che la  Regina della   pace  ha un piano per salvare quelli lo vogliono,  quelli che credono, quelli che lottano per  il  bene,  quelli che  aprono il cuore.

Per  questo la  Madre ci rassicura: “Dio vi ama e manda me per salvare voi e la Terra sulla quale vivete. Grazie per aver risposto alla mia chiamata”” ( 25 Settembre 2020).

Vostro Padre  Livio