“CHI PREGA NON HA PAURA DEL FUTURO”

Cari amici,

la Madonna non solo ha presente ciò che avviene nel mondo, ma conosce, più di quanto lo possiamo fare noi, quello che ribolle nel cuore di ognuno.

Pur nella tenerezza del suo linguaggio materno, ci ha rivolto parole che ben descrivono lo stato d’animo della grande maggioranza delle persone.

Ci ha detto che i nostri cuori sono agitati, confusi, in preda alla paura, quando non sono sono scardinati dall’odio e dominati dalla cupidigia e dall’arroganza.

La Madre si è soffermata in modo particolare sulla paura del futuro, mettendoci in guardia dall’azione del maligno a questo riguardo.

La paura del futuro infatti può avere effetti devastanti perché paralizza la vita, svuotandola di significato e di creatività.

Inoltre la paura può scatenare, soprattutto sul piano collettivo, reazioni irrazionali, che possono portare alla violenza e alla guerra.

La paura del futuro è un’arma che il principe di questo mondo sta coltivando abilmente per” distruggere le vostre vite e la terra sulla quale camminate”.

La “Gospa” ci ha ricordato più volte, in particolare in questi ultimi tempi, che dobbiamo e possiamo vincere la paura del futuro con la preghiera.

Pregando, infatti, usciamo dalle tenebre e dal caos della comunicazione mondana ed entriamo nella luce di Dio, che è il Signore del passato, del presente e del futuro.

Il futuro, così come la Madonna lo ha rivelato nei suoi messaggi, è saldamente nelle mani di Dio che ci ama e ha mandato Lei per salvarci dalla deriva catastrofica lunga la quale stiamo scivolando.

Questa prospettiva ci rianima e ci infonde la forza di reagire e di lottare, aiutando la Madonna a realizzare il suo piano di salvezza per tutta l’umanità.

Nella preghiera la paura si dissolve, il coraggio prende il sopravvento, i cuori si fortificano nella certezza che, se siano di Maria, la vittoria è certa.

Vostro Padre Livio