COMMENTO AL  MESSAGGIO DELLA  REGINA DELLA  PACE  DEL  25 LUGLIO 2022

Cari amici,

per comprendere l’importanza  e  la bellezza  di questo messaggio  è  necessario ritornare a quello del  mese  precedente  nelle sue parole  finali: “La  divisione è  forte e il  male  opera  nell’uomo come  mai fin ‘ora”.

Dinnanzi  alla potenza del male  che, come  mai prima, agisce nell’uomo, fino a mettere a rischio il  futuro dell’umanità e  la   salvezza eterna di innumerevoli anime,  che  cosa  bisogna  fare?

La  Madonna è  venuta da  così tanto tempo sulla terra per scuoterci e  per impedire che il  male  prevalga.  Guai a noi se  ci arrendessimo alla forza del  male e  dell’impero  delle  tenebre!

Il  Figlio di Dio è venuto sulla  terra  per   liberarci dalla  schiavitù del  peccato e del  Principe  di questo mondo, mediante la sua morte  in Croce  e  la  sua gloriosa Resurrezione.

Ora  tocca alla  Chiesa e  a  ognuno di noi  fare  questa  battaglia e lottare  fino alla  fine  del  mondo  per  rendere   presente  la vittoria di Cristo  ad  ogni generazione.

In questo momento in cui satana, “sciolto dalle  catene”,  tenta la sua rivincita per riprendere  il  dominio sul  mondo e  sulle  anime,  l’Onnipotente  ha inviato Maria  per salvare  la Fede e  la stessa  umanità in pericolo di auto-distruzione.

La  Regina della pace  in questo messaggio ci presenta  ancora  una volta l’unica  modo per conseguire  con Lei la vittoria e ottenere  un futuro di pace.

Si  tratta  in  primo luogo della  conversione personale, grazie alla quale Dio riprende  possesso della  nostra  vita e noi diveniamo in Cristo dei tralci verdi che  producono frutti per  la  vita eterna.

Tutte  le  persone  nelle  quali opera la potenza  dello Spirito Santo diventano delle  fortezze inespugnabili che attirano  a Cristo innumerevoli anime.

Non  è  con  le  parole  o  con  i  mezzi umani che si salvano le  anime,  ma “con  le  vostre vite  potete  avvicinare  tante  anime a mio Figlio”.

La  Madonna  ci esorta ad essere testimoni gioiosi della Verità, dell’Amore e della Speranza, perché  è in questo modo che  il male e  i suoi agenti  vengono sconfitti.

Allo stesso modi ci invita al  perdono quando i  malvagi  ci perseguitano e ad essere perseveranti sulla via della santità.

La  battaglia  alla  quale  la Madonna ci esorta ,  e  che vedrà la vittoria del  suo Cuore Immacolato,  è la stessa che ha  fatto  suo Figlio,  che ha salvato il mondo mediante la Croce.

Lei è stata  inviata in questo passaggio  storico drammatico,  nel  quale la Fede e la  Croce sono state rifiutate, per  guidarci verso di  Lui perché  sia per noi la  Via  La verità  e  la  Vita.

Vostro Padre  Livio