IL TEMPO GUADAGNATO E IL TEMPO PERDUTO

Caro amico,

il tempo della vita è un tesoro che Dio ci ha dato, perché abbiamo a farlo fruttare nel tempo della vita.

Come Gesù ci insegna nella parabola dei talenti, possiamo utilizzarlo bene, o un po’ meno bene o nel peggiore dei modi, senza guadagnare nulla.

Il tempo della vita viene investito saggiamente se fin dall’inizio ci incamminiamo sulla via del bene, quella che porta al Cielo.

E’ però necessario coltivare la fede e la preghiera, osservare i comandamenti, praticare le virtù e impegnarsi giorno dopo giorno a realizzare la missione che Dio ci ha affidato.

In questa prospettiva il tempo è completamente utilizzato per raggiungere la meta e tutto ciò che facciamo è per la gloria di Dio e scritto con caratteri indelebili sui libri dell’eternità.

Al contrario, se ci incamminiamo sulla via del male, ogni giorno scivoliamo verso l’abisso, lontani da Dio e in balia di un potere oscuro di tormenti e di morte.

Tu ti illudi di proseguire, nella speranza che la situazione possa cambiare. In realtà, più vai avanti e più comprometti la possibilità di riscattarti.

Quando scoccherà l’ultimo istante, il nemico si presenterà per avanzare su di te le sue pretese e ti porterà con sé perché tu lo hai permesso.

Sei però ancora in tempo a capovolgere la situazione. Lo puoi fare solo con la conversione con la quale abbandoni la via della rovina e ti incammini su quella della salvezza.

Vostro Padre Livio