Un consiglio semplice  per ritornare a Dio

Carissimo Padre  Livio,

La Madonna  ci ha ammonito nel suo ultimo messaggio che oggi il male opera nell’uomo come  mai prima.

Ma anche noi ci rendiamo conto, nella nostra vita quotidiana, che  gran parte delle  persone sono   allo sbando,  in  particolare  i più  giovani.

 Quale  consiglio darebbe  a  tante  persone,  molte  delle  quali conosciamo e frequentiamo, per  ritrovare se  stesse e il senso della propria vita? 

Grazie caro  Padre per  la sua testimonianza  quotidiana che ci aiuta nel  nostro cammino di fede.

Graziella da  Mantova.

Cara Graziella,

la  gente è  sempre  più confusa  e  agitata  perché ha perso Dio.

Ma  il modo più  semplice di trovarlo  è di incominciare a  pregare.

Io  esorto le  persone a rivolgersi a Dio, anche con  parole  proprie, per  chiedere le grazie nel  momento del bisogno.

A  volte  è  sufficiente  dire “Ave Maria”  perché il Cielo si apra e scendano  le grazie.

Chi mormora “Ave  Maria” nel  momento della  morte  si salva.

Le  vie di Dio per arrivare al  cuore  umano sono le più svariate e molto semplici.

Una  volta un arrabbiato anticlericale ,  dopo una lunga discussione, mi tirò  fuori dal portafoglio un immaginetta della Madonna e mi disse: “Stia tranquillo, questa la tengo  sempre con  me”

Ave Maria

Padre  Livio