Benedizione

Caro P. Livio 

Sono Emanuele.

La seguo dal 1993, ho imparato da poco tempo a scrivere e a usare il telefonino.

Le scrivo per ringraziarla, e per dirle che prego sempre per lei.

Il mio caso è strano e forse umanamente inspiegabile.

Sono stato operato alla testa nel 2008, per circa 10 volte.

Il SIGNORE, non ha permesso che io morissi, ma le posso assicurare che è stato fatto di tutto perché ciò si realizzasse.

In questi anni tremendi, per me, è successo di tutto affinché io mi disperassi  con conseguenze irreparabili per la mia anima e quella dei miei cari.

Ma il SIGNORE non lo ha permesso, mi ha sempre protetto e mai abbandonato per troppo tempo.

Devo ringraziare lei e radio maria perché mi avete sostenuto e aiutato prima, ma soprattutto dopo ľ operazione.

Senza il vostro sostegno non so se avrei resistito a tutta questa sofferenza.

Grazie a tutti voi. Pregate per la mia anima.

Affido alle preghiere di tutta radio maria la mia famiglia, mia moglie, i miei figli, e

chiedo a lei P. Livio una benedizione.

GRAZIE!!!

Emanuele.

Caro Emanuele.

Dio ti benedica e la Madonna assunta in Cielo ti protegga col suo amore

Ave Maria

Padre Livio