Pensiero Spirituale sulle Verità fondamentali della fede

Cari amici,

nel messaggio del 25 ottobre ci ha esortato a testimoniare con gioia la nostra fede. In questi tempi la fede si è un po’ oscurata, è quasi dissolta. La fede non è più una luce che illumina la vita, è considerata qualcosa di ornamentale più che altro e non più un qualcosa che può incidere nell’esistenza.

Fin dall’inizio delle apparizioni, la Madonna ha detto che è venuta per risvegliare la fede. Nel corso di tutti questi anni la Regina della pace ci ha esortato a testimoniare con forza e con coraggio la fede, nel medesimo tempo ha anche messo in guardia da tanti che perdono la fede e non credono più.

Questo messaggio è come un invito a mettere a fuoco quali sono le Verità della Fede che vanno testimoniate.

Premesso che, in quanto credenti, dobbiamo abbracciare tutte le Verità della Fede rivelata che sono quelle del Credo e quelle implicite a esso. È un mosaico meraviglioso di cui ogni tessera è indispensabile. Dobbiamo chiedere alla Madonna la grazia di essere integri nella fede, non avere cioè alcuna riserva.

Da una parte c’è il rifiuto della fede nei suoi fondamenti e dall’altra c’è la messa in discussione di alcune Verità che sono “scomode” per chi vive nel peccato, una di queste ad esempio è l’inferno eterno.

Che la nostra fede non sia “fai-da-te”, selezionando cioè quello che ci fa comodo. Dio ci ha rivelato tutte quelle verità che sono necessarie per avere la vita eterna e basterebbe negarne una per fare naufragio nella fede. Basta una falla nello scafo per far affondare una barca.

Oltre che essere integra, la fede deve essere salda, deve avere radici solide per resistere alle mode, alle ideologie, agli attacchi che vengono anche dall’interno della Chiesa dove il nemico semina la zizzania.

La nostra fede sia testimoniata senza paura e senza vergogna perché la Verità che è Cristo stesso, se testimoniata con coraggio, naturalmente si diffonderà e si farà strada nel cuore degli uomini.

«Se voi non temete e testimoniate con coraggio, la Verità trionferà miracolosamente»
(messaggio del 2 giugno 2015)

Quali sono, allora, le verità fondamentali della fede? L’unità e la trinità di Dio e la Passione, Resurrezione e morte di nostro Signore Gesù Cristo.

Dio Santissima Trinità si è rivelato a Maria nel momento dell’Incarnazione quando il Padre ha inviato il Figlio per mezzo dello Spirito Santo. Cristo, Figlio di Dio e Salvatore del mondo, ci rivela il mistero della Santissima Trinità e diventa la Via che ci conduce nel suore stesso della Santissima Trinità. Attraverso la fede in Gesù Cristo Figlio di Dio e attraverso la nostra partecipazione alla Sua santa umanità diventiamo figli nel Figlio, entriamo nel cuore della Santissima Trinità.

Queste Verità della Fede coincidono con due grandi feste liturgiche: l’Annunciazione e il Santo Natale.

Dobbiamo testimoniare con coraggio e con fermezza queste Verità della Fede ed essere luci in questo mondo offuscato dalle tenebre dell’ateismo. Chiediamo alla Vergine Maria la grazia di una fede salda e ancorata alla Verità.

Da “La Lettura cristiana della cronaca e della Storia”