Cari amici,

Medjugorje è sempre un’eterna primavera! È un’oasi di preghiera che si rinnova continuamente, è sempre rifiorita perché c’è la Madonna che attira, che guida, che illumina. Lì c’è la Madre della Chiesa e questo è proprio il segreto dell’eterna giovinezza di Medjugorje.

Recentemente, in occasione del Festival dei giovani, il Santo Padre ha dedicato un bellissimo messaggio ai pellegrini partecipanti, che è un’edificante catechesi su Gesù Cristo e sul ruolo di Maria.               
Vi invito a leggere il messaggio di Papa Francesco perché, come sempre, è ricco di spunti interessanti e parla al cuore di ciascuno di noi. (Lo trovate nella sezione nel nostro sito, a questo link:

https://radiomaria.it/messaggio-del-santo-padre-ai-partecipanti-del-festival-della-gioventu-medjugorje-1-6-agosto-2022/)

“Medjugorje è la speranza del mondo” disse San Giovanni Paolo II ed è veramente così. Lo è da oltre quarant’anni e non smetterà di esserlo.

La presenza di Maria a Medjugorje richiama molto anche le nuove generazioni. È bello sentire le loro esperienze dirette e il clima che si respira tra i giovani in pellegrinaggio è un clima di gioia, riflessione, raccoglimento spirituale, entusiasmo, sobrietà. Molti di loro raccontano di aver riscoperto la propria fede proprio in quella terra di pace e preghiera e chi è stato a Medjugorje facilmente coglie questo aspetto, basta guardarsi intorno per vedere ragazzi inginocchiati a terra in adorazione al Santissimo o le lunghe file di giovani ai confessionali. È commovente ed è una situazione unica, che non la si trova altrove. La Madonna chiama i giovani e apre loro maternamente le braccia, accompagnandoli a Suo Figlio.

Le nuove generazioni, passato questo tempo di tribolazioni, un giorno potranno alzare lo sguardo verso l’orizzonte dei tempi nuovi, nel mondo nuovo della pace.

La Regina della pace nel messaggio del 25 luglio ha detto: «Io vi guido a mio Figlio affinché Lui sia per voi via, verità e vita».

Questo è uno dei motivi per cui la Madonna è qui da così tanto tempo. In tutti questi anni, parallelamente alla presenza di Maria, è cresciuta una corrente anticristiana modernista estremamente  pericolosa,  come la stessa  Gospa  ha detto in tre  messaggi. Questa ideologia, che è una nuova religione, mira a escludere, rinnegare, infangare la figura di Gesù Cristo. La Madonna, allora, è costante nel richiamarci a tornare a Dio, a testimoniare la nostra fede in Gesù Cristo, ad avvicinare e salvare quante più anime possibili.

Non dobbiamo lasciarci tentare da questo nuovo modo di vivere che ci rende pagani! Dobbiamo invece testimoniare la nostra fede, rinnovarla, riscoprirla e viverla ogni giorno.

La preghiera sia al centro della nostra giornata e la testimonianza gioiosa sia il nostro sguardo sulla vita per essere luci incoraggianti per coloro che vagano nell’oscurità delle tenebre.

Da: La Lettura cristiana della cronaca e della storia