Quando la Preghiera diventa efficace. - La Luce di Maria

Pensiero Spirituale alla luce delle parole della Madonna nel messaggio del 25 ottobre 2021.

Cari amici,

vorrei soffermarmi in particolare su una frase del messaggio della Regina della pace del 25 ottobre.

«Chi prega, figlioli, sente la libertà dei figli di Dio e con cuore gioioso serve per il bene dell’uomo fratello. Perché Dio è amore e libertà. Perciò, figlioli, quando vogliono mettervi dei legami e usarvi, questo non viene da Dio perché Dio è amore e dona la Sua pace ad ogni creatura».

Le parole della Madonna vanno prese con estrema serietà. Dobbiamo fare uno sforzo per entrare nella sua ottica perché Lei vede le cose molto meglio di noi, la sua è una visione beatifica illuminata, che partecipa dalla conoscenza divina.

La Madonna vede quello che noi stessi non vediamo nei nostri cuori e tutto quello che accade nel mondo.

La Madonna ha una visione perfetta anche dei progetti di satana che noi non vediamo, ne percepiamo solamente gli strumenti attraverso i quali agisce.

I messaggi della Madonna sono una fonte di conoscenza soprannaturale perché vengono dal Cielo e ci aiutano a capire come vanno le cose.

In tutti questi anni di messaggi la Regina della pace ha concretizzato progetti che hanno cambiato il mondo, basti pensare al suo piano di conversione della Russia, al crollo del comunismo, al suo intervento che ha evitato la terza guerra mondiale.

I messaggi della Madonna a Medjugorje sono in perfetto croato, sono quindi inequivocabili.

Voglio specificare che il 25 ottobre la Gospa non ha utilizzato la parola “catene”(okove), ma “legami”(vezovi).

La veggente stessa era alquanto sorpresa del cambiamento che i mass-media hanno fatto, indicando un termine in luogo dell’ altro.

Hanno cambiato le parole della Madonna in modo improprio, anche se si tratta di termini simili, pensando probabilmente che si trattasse di un termine più incisivo.

È necessario essere pignoli perché si tratta delle parole della Madonna.

A mio parere la parola “legami” è sicuramente più indicativa del progetto che satana sta mettendo in atto.

Satana non ci sta incatenando, ma sta tessendo una ragnatela, sta compiendo un’opera invisibile fatta di inganni, di illusioni, trappole.

Se la Madonna ha usato la parola “legami” è perché effettivamente l’azione che satana sta svolgendo è molto sottile, è come un veleno somministrato con il contagocce.

Quando la Madonna parla di “legami” intende qualcosa di coinvolgente, ramificato, sottile e di più pericoloso rispetto alle “catene”, perché invisibile.

Questi “legami” – come ha detto Marija nella riflessione sul messaggio – sono di vario genere.

Innanzitutto sono le ideologie: satana è menzogna, odio, violenza, depravazione.

In tutti questi anni, in effetti, abbiamo abbandonato la verità con i nostri comportamenti, cambiando la nostra visione della vita.

Come si combatte questa situazione in cui siamo irretiti dalla menzogna e dal male? Con la preghiera.

Chi prega ha la grazia dello Spirito Santo.

Padre Livio:  “La lettura spirituale della cronaca e della storia”