I TRE  GIORNI DEI SEGRETI DI MEDJUGORJE SONO UN TEMPO RISERVATO ALL’ANIMA

Cari amici,

il fatto che ogni segreto di Medjugorje venga rivelato tre giorni prima è certamente un dono del Cielo, che ci è stato rivelato fin dai primi tempi delle  apparizioni, ma del quale dobbiamo comprenderne il  valore.

Alcuni  di voi mi hanno inviato le  proprie riflessioni al  riguardo e mi ha colpito il  fatto che si sia colto il significato  salvifico di questa profezia,  unica nella storia delle  apparizioni mariane.

Giustamente i tre giorni  dei segreti di Medjugorje sono stati accostati ai tre  giorni del  triduo pasquale,  durante i quali si è  compiuta la redenzione delle  anime, mediante  la Passione di Cristo e la sua gloriosa Resurrezione.

In  quei giorni la fede degli apostoli è stata  messa  a dura  prova. Uno di essi ha tradito, un  altro  ha rinnegato,  la  maggior  parte degli  altri è  fuggita.  La fede di ognuno ha vacillato  e solo la  luce di Maria ha brillato nella tenebre  oscura.

Allo  stesso modo i tre giorni  dei segreti di Medjugorje sono un tempo della  prova della fede e un’occasione  straordinaria  perché  le anime  si decidano per  la  salvezza.

Infatti in  momenti così drammatici, soprattutto dal  quarto al decimo, la  nostra vita nel tempo non avrà  più  l’importanza  che siamo soliti dare adesso. Ci  renderemo  conto che i  nostri castelli di carta  crollano uno dopo  l’altro e che ci resta ben  poco a cui restare abbarbicati.

In quel momento forse non sarà neppure  importante  cercare sicurezze  umane, mentre la  voce di Dio si farà  prepotentemente  sentire nell’intimo dei cuori. L’interrogativo che riguarda  la  sorte  eterna della   nostra   anima farà  irruzione nella  nostra vita.

Per quelli  che hanno seguito la Madonna, quei tre giorni saranno di trepidazione, in attesa che la  profezia si realizzi  e poi di gioia e di lode al Signore quando si sarà realizzata.

Per quelli che non credono, il  fatto che  la profezia si realizzi è un invito ad  aprire  il cuore al Signore che passa, di pentirsi dei propri peccati e di affidarsi alla divina Misericordia.

Allora  comprenderemo  il  grande  valore  della  libertà che  Dio ci ha donato e che noi abbiamo disprezzato e  distrutto nel  mondo senza Dio che  abbiamo costruito

In quei giorni, come  in quelli della  Passione,  ogni anima sarà   visitata perché  si decida  dinanzi al  bivio della vita,  con Dio o senza Dio.

Per questo i veggenti dicono  che  i segreti riguardano il  mondo e  la Chiesa,  ma soprattutto la Chiesa.  Infatti saremo chiamati a rimanere   saldi  nella  fede, aderendo con Maria all’unica vera Chiesa  anche  col  martirio.  

Chi segue  Maria in questi tempi in cui satana   passa  al   vaglio le  anime, non ha nulla  da  temere,  ma  vive la sua vita quotidiana nella  pace  e aiutando la Madonna  a  portare   le   anime a  Gesù.

Vostro Padre  Livio