“SE SIETE MIEI VINCERETE” – LA REGINA DELLA PACE CI INVITA A GUARDARE AL FUTURO CON CORAGGIO E SERENITA’

Cari amici,

La Madonna sa che Satana cerca di riempire i nostri cuori con la paura del futuro. E’ una sua tattica perversa che usa in tutte le situazioni, anche in quelle di relativa tranquillità.

Lo fa soprattutto in questo passaggio storico, in cui tante certezze umane sono state messe in discussione, mentre quelle che vengono dalle fede sono in gran parte svanite a causa dell’incredulità dilagante.

Per questo la Madre esorta i suoi figli a tenere viva la preghiera, perché “chi prega non ha paura del futuro”. Infatti è nella preghiera che veniamo fortificati dalle verità della fede.

La Madonna ci ha anche fatto delle promesse grazie alla quali il futuro, contrassegnato dagli eventi dei segreti, sarà illuminato dalla sua luce e confortato dalla sua presenza.

Innanzi tutto ci ha assicurato che, nella grande battaglia contro il Drago, la Donna vestita di sole e incoronata di dodici stelle, otterrà una vittoria così grande da inaugurare per l’intera umanità un tempo di pace e di prosperità.

La Madonna ci ha anche assicurato, attraverso la veggente Vicka, che le sue apparizioni quotidiane continueranno fino al decimo segreto, con uno dei tre veggenti che ora hanno ancora le apparizioni quotidiane ( Vicka, Ivan, Marija).

Infine la Madonna ha assicurato ognuno di noi che “se saremo suoi” parteciperemo alla sua vittoria. Quale promessa potrebbe rallegrare di più il nostro cuore in questo tempo di amarezze?

Questo però implica da parte nostra un totale affidamento al suo Cuore Immacolato, da coltivare ogni giorno con una vita di preghiera, umile e operosa, totalmente disponibili ad aiutare la Madre nella realizzazione del suo piano.

Per essere “apostoli di Maria” dobbiamo liberarci dal peso dei peccati che ci opprimono e spezzare la rete di legami che ci frenano e che ci trascinano qua e là, impedendoci di essere a disposizione dei suoi comandi.

Tanto più saremo vittoriosi quanto più saremo suoi. E’ il tempo dei tagli coraggiosi e delle decisioni senza equivoci. E’ il tempo, come la Madre ci ha invitato a fare, di rispondere “Sì, Sì “.

Vostro Padre Livio