LA REGINA DELLA PACE HA  CONFERMATO CHE  L’APOSTASIA DELLA FEDE SI E’ COMPIUTA

Cari amici,

in questi lunghi anni della sua permanenza   fra  noi,  la  Regina della  pace ha fatto  tutto il possibile  per tener viva la fede, mentre  soffiava  il vento dell’incredulità sulle  popolazioni di tradizione cristiana.

Ci  ha accompagnato passo per  passo, con  una evangelizzazione  di straordinaria efficacia,  raggiungendo ogni parte  della terra.

 Attraverso  una  parrocchia da  Lei scelta, ha rinnovato la fede e la vita cristiana  in innumerevoli parrocchie della  Chiesa cattolica

Ha “preparto il piccolo gregge”  per la  testimonianza decisiva, mentre nei cuori e nei popoli una volta cristiani, si  consumava  la  più grande apostasia della storia della Chiesa.

La  Madonna aveva  preannunciato che sarebbero arrivato le  prove  e  avrebbe “regnato il peccato” ( 25 Luglio 20219). E  così è stato,  come la Madre ci ha svelato successivamente con espressioni drammatiche.

Infatti, poco tempo dopo ci ha rivelato che si era realizzato il piano di satana di mettere  l’umanità  al posto di Dio e  così poter  distruggere tutto ciò che vi è di bello e di buono nelle anime di ciascuno di noi ( 17 Settembre 2019).

Nel tempo dell’ epidemia la Madre  non ha certo  chiuso gli occhi sulle sofferenze dei suoi figli e ci ha inviati a pregare per  ottenere le grazie temporali,  ma soprattutto ci ha insistentemente  esortato a ritornare  a Dio con la conversione.

Ci  ha ricordato che  le anime sono  malate  e vanno la morte  spirituale e,  evocando una scenario drammatico, ci ha svelato che satana sta  mietendo le  anime.

Ha  messo la  nudo  l’ipocrisia della  nostra generazione dicendoci che abbiamo “rifiutato la Fede e la Croce”. Poteva essere più  esplicita sulla catastrofe spirituale che si sta  compiendo?

Ha dolorosamente  ammesso che questo mondo si è “perso” e che siamo diventati “pagani”. Questa espressione è particolarmente significata per descrivere  l’Occidente, una volta cristiano.

Per questi ci chiama alla responsabilità e alla testimonianza perché Lei è qui come Regina,  per strappare  l’umanità all’ usurpatore  e riconsegnarla a suo  Figlio. Ha bisogno di una risposta generosa e senza compromessi. “Se Siete  miei,  vincerete”

Vostro Padre  Livio