Siate gioiosi cercatori di Dio

Cari amici,

 attraverso  i  più recenti messaggi si manifesta  sempre  più chiaramente il  piano della Regina della  pace che, attraverso la sua  presenza e  l’opera dello  Spirito Santo, sta rinnovando la faccia  della terra.

La  Vergine  potente  contro il  male  in tutto questo arco di tempo ci ha svelato il piano di Satana di distruggere la fede e la Chiesa e di eliminare  il Cristianesimo, a cominciare dai paesi di antica cristianità,  che  lo hanno diffuso in ogni parte  della  terra.

In  pochi decenni  gran parte  dell’Occidente ha cambiato religione,  rinnegando la Fede  e la Croce e aderendo  alla  falsa   religione  dell’uomo che si fa Dio. 

Quelli che erano credenti sono diventati  atei e quelli che erano cristiani sono diventati pagani. Le  Chiese si sono svuotate, i  Sacramenti sono stati abbandonati, i Comandamenti sono stati aboliti.

L’uomo moderno,   gonfio di superbia, si è  autoproclamato padrone del  mondo e, accecato dalla  sua follia, si appresta a distruggere le nostre vite e il pianeta sul quale viviamo,  per stabilire chi è il più  grande,  il più  potente e  il  più  degno di essere  adorato.

La  Madonna  è qui da  oltre 40 anni per arginare  questo piano dell’impero delle  tenebre,  chiamando  i singoli alla conversione e rafforzando la Chiesa nella sua dolorosa battaglia.

Negli  ultimi messaggi  in  particolare, la  Madre invita i suoi figli a  svegliarsi dal  sonno stanco delle  loro anime e  ad entrare   in campo  aperto a combattere  per  il Regno di  Dio.

Il  combattimento spirituale è inevitabile e chi si rifugia nella pigrizia,  nel calcolo e  nell’anonimato rischia di perdere  se  stesso e la propria anima.

Per questo  la Madonna, negli ultimi suoi messaggi, ci invita più   volte ad essere “coraggiosi” e a testimoniare senza paura la Signoria di Dio,  la sua  presenza  e  il suo sconfinato amore.

Ci invita, ci  chiama e ci esorta a  scendere in campo a testimoniare con gioia la salvezza  che ci ha donato  Gesù  Cristo, in  modo tale  che tutti la conoscano, la  abbraccino e la  vivano.

La   Madre  moltiplica   gli “imperativi”  che  dobbiamo ascoltare  con attenzione e concretizzare  con decisione: “Pregate”, “Incoraggiatevi”,  “testimoniate”,  “Siate gioiosi”, “Fate  del  bene”.

Non c’è più  tempo per restare nella palude   del male,  dell’incredulità  e  della morte.

Dobbiamo rispondere alla chiamata, uscire dalla  schiavitù, scendere  in campo per combattere  la  gioiosa battaglia e   per preparare i tempi nuovi in  cui ”staremo  bene qui sulla terra”, in attesa della  gioia del Cielo”

Vostro Padre  Livio