LA SORTE DELLE ANIME

Siamo entrati in una fase della storia umana a tinte fosche: guerre ed epidemie hanno messo in crisi le false sicurezze sulle quali la società poggiava. La gente si è improvvisamente scoperta confusa e inquieta, priva di prospettive e di certezze,  timorosa di essere vittima di un grande inganno.

La «pandemia spirituale» di questi nostri giorni sta portando rapidamente il mondo alla catastrofe e questo avverrebbe in poco tempo, se la Madonna non avesse  in tutti questi anni preparato  il suo piano di salvezza che nulla e nessuno potrà  fermare.  Lei non si stanca di ripetere che la nostra vita è breve e che alla fine dovremo lasciare tutto. Ai confini dell’eternità conterà la sola realtà che ci appartiene, la nostra anima, creata a immagine di Dio e destinata alla gloria celeste.

Fino all’ultimo istante della vita l’uomo può aprirsi a Dio o resistere alla sua grazia, è in grado di scegliere e quindi di decidere del suo destino eterno. L’istante successivo, quando l’anima si divide dal corpo, è quello in cui l’anima viene giudicata e si trova immediatamente o in paradiso o in purgatorio o all’inferno. Nell’istante prima della morte è ancora possibile una decisione. Quello della morte invece è il momento in cui tutto viene eternamente deciso dal giudizio inappellabile di Dio (Padre Livio).

ALDILA’ – LA VITA OLTRE LA MORTE

Che ne sarà di me dopo questa vita? Come prepararsi a quel finale inesorabile? Molte domande cruciali sono legate al tema della morte e alla vita dopo la morte perché la questione della morte è la questione dell’esistenza. E più si finge che il problema non esista, più lo si emargina, più cresce la paura, seppure ben celata in un’apparente indifferenza, o nella distrazione causata dal tran tran delle nostre giornate. L’intento è quello di fornire tracce utili al lettore in ricerca, a chi è abituato a porsi domande, a chi vuole conoscere di più l’insegnamento della Chiesa su questi argomenti.

ATTACCO ALLA CHIESA

L’attacco alla Chiesa è qualcosa di subdolo e strisciante, è una mentalità, una filosofia, una religione fai da te che ci passa accanto in continuazione. E’ l’aria che respiriamo quotidianamente, un clima che tutto permea e condiziona. Così facilmente, ci si appassiona a nuove filosofie e mode come la New Age, a nuovi dogmi o riti iniziatici, o esoterici, o a correnti religiose antiche che riemergono dopo essersi sottoposte a un pesante maquilagge nel tentativo di apparire nuove e alla moda. O a leggende, come quelle contenute nel bestseller internazionale di Dan Brown Il Codice Da Vinci – punto di partenza di questo nuovo libro-intervista tra Padre Livio Fanzaga e Andrea Tornielli.

CATECHESI GIOVANILE – LE TENTAZIONI

La tentazione è una dimensione fondamentale della vita….le prime pagine dell’Antico Testamento raccontano la tentazione e, nel Vangelo, la vita pubblica di Gesù inizia con le tentazioni .La tentazione più perniciosa è quella di non rispondere ai grandi interrogativi, di rimuoverli e di afferrare qua e là come cani gli ossi che il mondo getta alla rinfusa. Non stupirti di essere peccatore! Chi credi di essere? Dio dimentica tutto, purché gli saltiamo al collo e lo abbracciamo con il gesto di un figlio che chiede scusa ed è convinto che otterrà il perdono e la pace.

CITTADINI DEL CIELO

Dopo i successi dei due precedenti volumi, Padre Livio Fanzaga completa la trilogia della catechesi giovanile. La tematica sviluppata è quella escatologica, delle ultime verità che decidono le sorti della vita di ciascuno. Dalla predicazione ordinaria tali verità sembrano assenti, al contrario dei secoli passati. Ma non si può sfuggire al confronto della morte, del giudizio e della destinazione eterna. Richiamare, come ha fatto Padre Livio non è solo un atto di fede, ma oggi è anche una risposta ad una sfida materialista che nega la trascendenza e la sopravvivenza.

COME SEI BELLA MARIA – NUOVA EDIZIONE

Al termine del Concilio Vaticano II il grande Papa Paolo VI aveva solennemente proclamato la Madonna Madre della Chiesa, ponendo così il suggello a una lunga tradizione che affonda le sue radici nel Vangelo. E’ però necessario che questa verità di fede venga incarnata nella vita di ogni giorno. Molti cristiani si accontentano di una vaga devozione alla Madonna, senza però cogliere il grande dono di Gesù Cristo in croce, quando ci ha affidati come figli a sua Madre. Da quel momento la Madre di Gesù è divenuta anche la Madre di ogni credente, anzi di ogni uomo, perchè tutti sono stati redenti dal sacrificio del Redentore.

CREDO IN GESU’ CRISTO

La crisi di fede che intacca non pochi ambiti della Chiesa dipende fondamentalmente dal fatto che Gesù Cristo è poco conosciuto. Forse molti battezzati non l’hanno mai incontrato veramente. Non si ha fiducia nel cristianesimo e non si crede che sia l’unica religione portatrice della salvezza perché il Risorto è rimasto estraneo alla mente e al cuore di coloro che dovrebbero seguirlo e testimoniarlo. La sua divinità viene oscurata, le sue parole vengono purgate, i suoi miracoli demitizzati, i suoi gesti salvifici svuotati. Il cristiano tiepido nella fede è tentato di sostituire con una vaga credenza in Dio, che mette d’accordo tutti ? intellettuali, fedeli di altre religioni e seguaci di varie dottrine filosofiche ?, il mistero dell’incarnazione, che è il cuore della fede cattolica. La Chiesa nulla ha di più caro di Gesù Cristo. Il mondo può fare a meno di tutti i suoi grandi, ma non di Lui. Gesù è il patrimonio irrinunciabile dell’umanità. Conoscerlo, amarlo e servirlo deve essere la passione di ogni cristiano. È così che la vita acquista senso, grandezza e bellezza. Dalla santa umanità di Gesù irradia la sua gloria divina. Non c’è bisogno di grandi studi per conoscerla. Basta leggere i vangeli con la luce della fede.

CREDO LE VERITA’ FONDAMENTALI DELLA FEDE

Questo libro vuole essere una risposta a un interrogativo che molti si pongono: quali sono le verità della fede che un cristiano deve credere per conseguire la vita eterna? Nell’esposizione del Credo viene illustrata, con chiarezza e semplicità, la dottrina cattolica, facendo costante riferimento alle fonti della divina rivelazione e al magistero vivo della Chiesa, in particolare a quello straordinario dono di Dio che sono i documenti del Concilio Vaticano II e il Catechismo della Chiesa Cattolica.

CRISTIANESIMO CONTROCORRENTE – PENSIERI SUL DESTINO DELL’UOMO

Complessivamente i pensieri sono 503 inseriti in venti temi. I quali trattano della persona, della fede, di Dio, dell’anima, della vita, della verità, della libertà, della religione, di Gesù Cristo, della Provvidenza divina, della preghiera, del male, della coscienza, della croce, della gioia, dell’amore, della morte, del giudizio, dell’eternità e di Maria. Tema, quest’ultimo, che non poteva assolutamente mancare essendo Livio Fanzaga l’animatore di Radio Maria, ascoltata da molte persone, tra cui emergono anziani e malati.

DA FATIMA A MEDJUGORJE

Sono passati cento anni da quel 13 maggio 1917, giorno della prima misteriosa manifestazione della Madonna ai tre pastorelli di Fatima: Lucia, Francesco e Giacinta. Da quel giorno la Madonna del Rosario si mostrò sei volte ai bambini: tra il 13 maggio e il 13 ottobre. Ripercorrere oggi quella straordinaria vicenda significa essere inevitabilmente trasportati a Medjugorje, dove la Regina della Pace, dal 24 giugno 1981, è apparsa migliaia di volte a sei veggenti: Marija, Vicka, Ivanka, Mirjana, Ivan e Jakov. C’è dunque un legame che unisce le due epifanie mariane?

DECIDERSI PER DIO – CATECHESI PER GIOVANI

Questo secondo volume di catechesi si propone di presentare senza complessi e senza paure le esigenze morali e spirituali del vangelo, in modo che la vita diventi un cammino di santità, per rispondere alla propria vocazione e portare a compimento con la gioia la propria missione.

DECISI E FORTI NELLA FEDE

Insieme a quello della vita, la fede è il più grande dono che una persona possa ricevere. Infatti l’uomo per vivere ha bisogno di ideali in cui credere e di obiettivi nobili da raggiungere. Ha bisogno di dare un senso alla sua giornata, che gli permetta di lottare contro tutte le difficoltà che incontra. L’ esistenza umana è una lunga navigazione in un mare perennemente in tempesta. Non è possibile affrontarla senza una meta da raggiungere, che ricompensi delle fatiche affrontate. Questo libro si propone di aiutare a riscoprire la fede come cammino esistenziale. il mondo oggi ha bisogno di uomini di fede, che aiutino l’umanità a trovare Dio e con lui il valore e la gioia della vita.

DESIDERIO DI DIO

La vita è un cammino dal tempo all’eternità lungo il quale però è facile perdere l’orientamento e smarrirsi. Dalla nascita alla morte gli uomini si affannano nella ricerca della felicità. Una volta che il cuore si è aperto a Dio affrontano la tappa più affascinante della vita, che è faticosa e gioiosa nel medesimo tempo, dove è già possibile assaporare un anticipo di quella felicità che non avrà fine.

DIES IRAE – I GIORNI DELL’ANTICRISTO

Tra gli evangelizzatori popolari, Padre Livio Fanzaga detiene il primato. Dai microfoni di Radio Maria giunge in ogni casa. Nel libro sono pubblicate con le opportune modificazioni due sue felici trasmissioni, andate in onda, l’una nel 1993 l’altra nel 1994. Motivo di fondo delle due trasmissioni è stato il famoso Dies Irae attribuito a Tommaso da Celano. Padre Livio affronta la tematica dell’Anticristo, ossia la fine dei tempi, chiave attuale. Lo spunto gli è stato offerto da una iniziativa del Card. Giacomo Biffi, lanciata a Rimini nel 1992, nell’ambito di una manifestazione giovanile.

DIO CI INVITA COL SORGERE DEL SOLE AL MATTINO

Ogni volta che il sole sorge al mattino Dio invita l’uomo a contemplare la bellezza della sua opera e a rivolgere lo sguardo a Colui che l’ha mirabilmente realizzata. Infatti il mondo non è il casuale evolversi della materia, ma è un progetto grandioso in via di svolgimento. Ha un’origine e ha una meta verso la quale tutto converge.

DIO PARLA AL CUORE

L’uomo non ha mai cessato di cercare Dio, perche un desiderio insopprimibile di felicità tortura il Suo cuore. La storia dimostra Che le Vittorie dell’ateismo Sono effimere, perchè la fama di Dio non puo rimanere un Lungo soffocata. Se è Vero Che l’uomo cerca Dio, è Ancora Più Vero Che Dio è alla continua Ricerca della SUA creatura, spinto da Un amore prodigo e senza confini. Nessuno potrebbe mettere a tacere la SUA voce. Chi si illude di averlo Fatto, Sara costretto a sentirla QUANDO ormai Sarà, Troppo Tardi. Ascoltarlo o disattanderlo, accoglierlo o rifiutarlo: è Davanti a questo che si decide il destino Proprio eterno.

DOMANDE A DIO

Un titolo come Domande a Dio potrebbe sembrare un atto di superbia. In realtà questo libro non è altro che un’appassionata proposta di ciò che la fede cristiana e il Magistero della Chiesa possono suggerire a chi desidera spalancare il proprio cuore all’Assoluto. Il rapporto tra fede e ragione e il mistero della contrapposizione fra il bene e il male sono ampiamente trattati, partendo dalle riflessioni dei più significativi pensatori della cultura greco – romana per giungere alle osservazioni degli intellettuali contemporanei. L’ultima parte del volume è dedicata all’analisi di ciò che attende l’uomo al termine della vita e alla riflessione su quanto accadrà nei tempi ultimi, quando la storia umana si compirà con la seconda venuta di Cristo.

EFFETTO BERGOGLIO

E’ passato un anno dall’elezione del cardinale Jorge Mario Bergoglio al soglio pontificio; un anno che ha segnato una svolta epocale, permettendo alla Chiesa di riaffermare i propri valori fondanti e dare risposte concrete in un momento in cui essi parevano sminuiti e depotenziati dalla crisi e dai profondi cambiamenti sociali di questo ultimo difficile decennio. Il nuovo papa, con il vigore e l’immediatezza che lo caratterizzano, con la capacità di ascoltare tutti ma di decidere da solo, ha raccolto questi valori e queste risposte e li ha offerti a laici e credenti, arricchiti dalla nuova visione che lui stesso dà del proprio apostolato: un percorso di fede attiva, di condivisione, di accoglienza e di esaltazione dell’umanità. È giusto dunque parlare di un ‘effetto Bergoglio’, di un processo di trasformazione che ha toccato i cattolici e moltissimi laici, riguadagnandoli al confronto e alla fiducia verso la Chiesa.

FA’ POSTO A DIO

Questo libro vuole essere un aiuto semplice per coloro che vogliono saziare la loro fame di assoluto, riscoprendo la vita interiore. E’ possibile fare i primi passi di un cammino di santità attingendo alla straordinaria ricchezza della tradizione cristiana. Gli insegnamenti dei santi e dei grandi maestri di spirito sono una sorgente irrinunciabile di acqua pura per la nostra generazione arida e assetata.

FIDATI DI GESU’

L’incontro con Gesù sconvolge la vita di una persona. Nessun altro è più importante e più decisivo. È la vera sorpresa dell’esistenza umana, capace di imprimerle una svolta irreversibile. Prima dell’incontro con Gesù uno cammina da solo lungo la strada della vita. Solo Gesù diventa una compagnia stabile, che ti seguirà fino alla meta.
Non ti sta semplicemente al fianco, ma diventa l’amico intimo del tuo cuore, sul quale puoi fare affidamento e che non ti abbandonerà mai. La fede è l’evento che ti fa incontrare Gesù e che ti permette di affrontare la difficile navigazione della vita contando sulla sua presenza e sul suo aiuto.

GESU’ CI INSEGNA A VIVERE

Il fatto di esistere è un rompicapo. Le risposte date dall’uomo nel corso della storia sono evanescenti. Se Dio personalmente non avesse svelato il perché e il valore dell’esistenza l’umanità brancolerebbe ancora « nelle tenebre e nell’ombra di morte » (Luca 1,79).
Il Creatore ha tratto l’uomo dal nulla, imprimendo nella sua natura la sua divina immagine. Lo ha creato capace di conoscerlo e di amarlo. Gli ha svelato che la vita umana ha origine da Lui e a Lui ritorna.
Gesù è la chiave di interpretazione dell’esistenza umana. Senza di essa siamo indecifrabili a noi stessi. Una vita della quale non si afferra il significato, corre il rischio
di essere gettata via. Al contrario, una vita della quale si sono scoperte la grandezza e la bellezza, diviene un albero che fruttifica nel tempo e nell’eternità.
Le parole di luce e di vita di Gesù sono un dono per tutti gli uomini. I più disperati sono quelli che ne hanno più bisogno. In particolare i cristiani devono sentire il bisogno di vivere secondo Dio, plasmando la loro vita sugli insegnamenti del Maestro.

GESU’ CRISTO E IL SENSO DELLA VITA

La figura di Gesù Cristo è centrale nel cristianesimo. Il Figlio di Dio, nella sua umanità, realizza ciò che di più grande e di più nobile vi è nelle aspettative del cuore dell’uomo. Egli è la luce e il senso di ogni umana esistenza. Incontrarlo nella fede e nell’intimità della preghiera e sperimentarne la dolce amicizia è quanto di più grande possa accadere nel pellegrinaggio della vita.

I DIECI COMANDAMENTI

I Dieci Comandamenti schiudono davanti a noi l’unico futuro autenticamente umano e questo perchè non sono l’arbitraria imposizione di un Dio tirannico. Jahve li ha scritti nella pietra, ma li ha incisi soprattutto in ogni cuore umano quale universale legge morale valida e attuale in ogni luogo e in ogni tempo. Questa legge impedisce che l’egoismo e l’odio, la menzogna e il disprezzo distruggano la persona umana. I Dieci Comandamenti, con il loro costante richiamo alla divina alleanza, pongono in luce che il Signore è l’unico nostro Dio e che ogni altra divinità è falsa e finisce per ridurre in schiavitù l’essere umano, portandolo a degradare la propria umana dignità (Giovanni Paolo II).

I DONI DELLO SPIRITO SANTO

In questo volume P. Livio mette in luce non solo l’influsso dello Spirito nell’opera di santificazione, ma anche, e in modo molto dettagliato, il carattere specifico di ognuno dei suoi sette doni, che costituiscono il coronamento della vita divina nelle anime.Un capitolo particolare è dedicato all’intimo rapporto fra lo Spirito Santo e la Vergine Maria.

I SACRAMENTI

Il lettore può trovare in queste pagine, che si ispirano al Catechismo della Chiesa cattolica, una esposizione semplice del significato e del valore di ogni sacramento per la vita cristiana. Una nuova primavera della Chiesa passa attraverso una rinnovata partecipazione ai sacramenti, in particolare della Penitenza e dell’Eucaristia.

I SANTI GIOVANI

La santità non è un ideale impossibile: a tutti è richiesto di accogliere la chiamata di Dio, il solo che può realmente realizzare la nostra vita.

I VIZI CAPITALI

L’obiettivo di queste riflessioni, che affondano le radici nella grande tradizione biblica e filosofica, è quello di aiutare a identificare le ferite e le debolezze della nostra natura, per poterle guarire con l’unica medicina possibile, che è la buona volontà protesa nella pratica della virtù.

IDENTIKIT DI GESU’ A PARTIRE DALLA SINDONE

La Sindone di Torino è un’immagine affascinante che lungo i secoli ha attratto milioni di persone. In questo libro si traccia un ritratto di Gesù partendo dalla Sindone. La domanda su chi sia, la domanda fondamentale di ciascun uomo di fronte al mistero di Gesù lo rende il grande Ricercato. E quindi è giusto che ci sia un identikit. Dall’immagine dell’Uomo della Sindone possiamo tracciare un ritratto di Gesù Nazareno.

IL CAMMINO DI CONVERSIONE

Questo libro presenta una scelta di 34 omelie domenicali pronunciate da P. Livio negli anni del suo ministero parrocchiale. Esse trattano un tema, quello della conversione, al quale l’Autore ha dedicato e dedica molto spazio anche nelle sue predicazioni a Radio Maria.

IL CORAGGIO DEL PERDONO

Il perdono è la medicina di cui l’intera umanità ha bisogno. Ma chi la può offrire se non Colui che è Amore e Misericordia? Questa medicina è stata donata dall’alto della Croce a quelli stessi che avevano commesso il più vergognoso dei delitti. Il dono di Gesù crocifisso per gli uomini di tutti i tempi è in primo luogo il perdono dei peccati.


IL CRISTIANESIMO NON E’ FACILE MA E’ FELICE

Per vivere in pienezza il cristianesimo è utile seguire le orme di chi è più avanti nell’esperienza di fede. In questo modo si procede più speditamente ed è più facile scansare le “pietre d’inciampo” che il demonio sparge a piene mani dinanzi ai passi dell’uomo. Nel percorso tracciato da Padre Livio in questi fitti dialoghi con Saverio Gaeta, la vita cristiana emerge come la risposta a quella vocazione all’infinito che risiede nel cuore di ogni uomo. La lotta fra il bene e il male, fra le sollecitazioni delle virtù e le tentazioni dei vizi, viene presentata come la vera sfida che chiunque deve affrontare per poter giungere alla salvezza eterna.

IL DISCERNIMENTO SPIRITUALE

Il tema evoca le scuole monastiche medievali nelle quali il discernimento era una regola d’oro, sia nell’apprenderla e molto più nel praticarla. La cultura moderna, fatta, in massima parte, attraverso i media televisivi e telematici, si mostra refrattaria ad accettare esperienze del passato. Il vero motivo è che oggi si presume di sapere tutto in materia spirituale. Padre Livio invece riporta alla realtà teologale. Il discernimento infatti è un dono dello Spirito e chi lo possiede partecipa della sapienza di Dio, che è luce e guida nell’agire ascetico ma anche nell’agire nell’ordine temporale.

IL FALSARIO – NUOVA EDIZIONE ACCRESCIUTA

Chi è satana? Una figura appartenente a un mondo culturale ormai tramontato o un essere reale, misterioso ma ben presente nella vita degli uomini? Il libro risponde a questa domanda, che oggi in molti – anche cristiani – suscita o un sorriso di distaccata superiorità o, al massimo, qualche brivido di superstizioso timore.

IL FIGLIO DELL’UOMO QUANDO VERRA’ TROVERA’ LA FEDE SULLA TERRA?

DA SEMPRE IL PRINCIPE DI QUESTO MONDO, SATANA, HA OPERATO PER ELIMINARE LA FEDE IN GESU’ CRISTO, VERO DIO E VERO UOMO

IL MANTO DI MARIA

AL CENTRO DI QUESTO APPASSIONANTE DIALOGO FRA PADRE LIVIO FANZAGA E IL GIORNALISTA SAVERIO GAETA C’E’ LA RICERCA E L’APPROFONDIMENTO DEL FILO AZZURRO CHE COLLEGA FRA LORO LE VARIE APPARIZIONI DI MARIA E MOSTRA IL MANTO PROTETTIVO CHE LA VERGINE HA DISPIEGATO SUI SUOI FIGLI PER PROTEGGERLI DAL MALE CHE MINACCIA IL MONDO.

IL PARADISO

Il Paradiso è un tema fondamentale della fede cristiana. Basti pensare che la Bibbia si apre con il Paradiso terrestre e si chiude con l’immagine della nuova Gerusalemme che scende dal cielo, pronta come una sposa adorna per il suo sposo. Il Paradiso è all’inizio e al termine della storia della salvezza: la cacciata dal Paradiso contrassegna quella fase della storia dell’umanità sottoposta all’impero delle tenebre; nessun uomo è mai potuto entrare in Paradiso prima che Gesù Cristo redimesse il mondo con la sua morte in croce.

IL PURGATORIO

La maggior parte degli uomini, quando muore, va in purgatorio. Un numero pure molto grande va all’inferno. Soltanto un piccolo numero di anime va direttamente in paradiso. Vi conviene rinunciare a tutto pur di essere portati direttamente in paradiso al momento della vostra morte.

IL RITORNO DI CRISTO

L’attuale scenario del mondo vede l’umanità in preda all’angoscia per il proprio futuro. In questo contesto di paura e incertezza, padre Livio Fanzaga ci invita a rileggeere la storia del mondo come parabola di provvidenza e di salvezza: dalla Creazione al peccato originale, dalla Incarnazione, morte e Resurrezione di Gesù al ritorno glorioso di Cristo.Un ritorno preparato da segni grandiosi annunciati dalle profezie bibliche, dai discorsi evangelici apocalittici di Gesù, dalle visioni di santi e mistici cristiani e dalle apparizioni mariane degli ultimi duecento anni.Dopo aver smantellato a una a una tutte le false profezie padre Livio giunge all’ultimo capitoolo, dedicato a Medjugorje, richiamando l’estremo appello alla conversione della Regina della Pace a una umanità che guarda al futuro con timore: Cristo sta per tornare e darà compimento alla storia spalancando all’uomo le porte dell’eternità.

IL SANTO ROSARIO

Nelle apparizioni degli ultimi due secoli, la Madonna ha in più occasioni sollecitato la recita del santo Rosario. Oltre ad esprimere in tal modo il proprio desiderio di venire onorata con questa antichissima preghiera, la Vergine ha nel contempo segnalato come il Rosario possa ottenere dal Cielo grazie immense. In queste fitte pagine di dialogo con Saverio Gaeta, padre Livio offre il proprio autorevole aiuto per comprendere e per recitare meglio questa preghiera, evitando i rischi della stanchezza e della distrazione.

IL SENSO DEL DOLORE

Le omelie di questa nuova raccolta ci presentano Gesù Salvatore della vita perduta degli uomini: Gesù che si china sul dolore degli infermi, sulla disperazione spesso muta di chi è ai margini della società, sulla schiavitù triste del peccato, sullo strazio della morte: Gesù che arriva al punto di condividere in tutto – fuorchè nel peccato – la sofferenza della condizione umana.

IL TEMPO DEI SEGRETI

«Ci sia sempre di conforto il fatto che i dieci segreti sono anzitutto un evento salvifico, perché sono l’occasione per ritornare a Dio, per convertirsi, per sfuggire alle trame diaboliche del nemico della nostra salvezza.» Fin dalle prime apparizioni a Medjugorje, iniziate nel 1981, la Madonna ha svelato ai sei veggenti dieci segreti sul futuro della Chiesa e del mondo. Nel corso di quarant’anni si sono fatte molte ipotesi su tali segreti, dei quali i veggenti conoscono luoghi, date e contenuti. E che verranno svelati con tre giorni di anticipo rispetto al loro compimento, in modo da convincere anche i più increduli che veramente la Madonna è apparsa a Medjugorje.

IL TEMPO DI MARIA

Proseguendo nei loro dialoghi sull’intervento della Madonna nella storia umana, Padre Livio e Saverio Gaeta affrontano in questo volume il significato della presenza di Maria dall’inizio del cristianesimo sino ad oggi. Partendo dalle origini, da quei testi evangelici che tratteggiano la figura e le opere della Vergine, gli autori percorrono i duemila anni di approfondimenti e di riflessioni che mistici e teologi hanno sviluppato per entrare sempre più a fondo nel “mistero” di questa donna.

IL VOLTO DELLA MISERICORDIA

Il Giubileo straordinario sotto il segno della Divina Misericordia, indetto da Papa Francesco, è un dono inestimabile di grazia per la Chiesa e per l’umanità intera, in un momento di grande incertezza e di incombenti pericoli. La scoperta del volto misericordioso di Dio, che si manifesta nella persona di Gesù Cristo, è il tema fondamentale di questo pontificato, ma nel medesimo tempo è il cuore stesso dell’annuncio cristiano, secondo le parole dell’apostolo Paolo: «Laddove è abbondato il peccato, ha sovrabbondato la grazia » (Rm 5,20). Nell’anno della misericordia il Papa chiama la Chiesa alla comprensione dell’essenza della fede, al coraggio della testimonianza, alla speranza di una nuova primavera. Nel medesimo tempo invita ogni cristiano a sperimentare nella propria vita l’amore misericordioso di Dio, che si dona nei sacramenti, in particolare in quello della penitenza. Se la grazia del Giubileo straordinario verrà accolta e fatta fruttificare, la Chiesa sarà più credibile e il mondo sarà più ospitale. Gli uomini guarderanno al futuro con gli occhi della speranza (dalla Presentazione di Padre Livio).

INCHIESTA SULL’INFERNO

Si tratta di un tema che è sempre più trascurato, anche dalla predicazione, quasi che l’inferno sia colpito da una sorta di congiura del silenzio: un silenzio che contrasta con la necessità di recuperare la prospettiva dell’eternità e della salvezza.

Stabilito che l’inferno esiste ed è eterno, bisogna precisare a quali condizioni ci si vada: morendo in stato di peccato mortale e senza pentimento.

Dopo aver trattato delle pene infernali, l’inchiesta sull’inferno prosegue esaminando la concezione degli inferi e della perdizione eterna nella Sacra Scrittura e nella Dottrina cristiana dei primi secoli al Concilio di Trento.
Si presentano quindi le diverse visioni dell’inferno avute da Santi e mistici cristiani, fino a quella straordinaria esperienza che è il viaggio nell’aldilà compiuto in anima e corpo da Jakov e Vicka, due dei veggenti di Medjugorje, accompagnati dalla Regina della Pace.

LA BELLEZZA DIVINA DEL CRISTIANESIMO

Il cristianesimo è l’unica religione di origine divina, istituita da Dio stesso con la creazione dell’uomo, mentre tutte le altre sono di origine umana, quindi soggette ai limiti, alle oscurità e alle fragilità dell’uomo, che non è entrato nella luce della divina Rivelazione. Quale progetto divino la religione cristiana è fondata sulla persona di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, che si è fatto uomo per la nostra salvezza.

LA CONFESSIONE

Sotto il profilo esistenziale la confessione è una grande esperienza di pace. Si tratta della pace del cuore, che è uno dei beni più preziosi che l’uomo possa avere sulla terra. Serve a poco avere beni materiali, quando dentro siamo inquieti, perchè la coscienza non ci dà tregua. Il male che facciamo ci corrode fino a consumarci e ci impedisce di gioire nella vita. Non vi è momento più felice di quello in cui senti il perdono di Dio scendere sulla tua anima, come un balsamo che cura le ferite e le rimargina. Ti senti leggero e hai l’impressione che il cielo si spalanchi sopra il tuo capo. Hai la possibilità di ricominciare la vita di nuovo. E’ davvero un miracolo.

LA CROCE RINNEGATA

Sempre più – nel nostro Paese e nell’Occidente globalizzato – la fede cristiana sembra persa o addirittura rinnegata

LA DIVINA MISERICORDIA

La devozione alla Divina Misericordia fu ispirata da Gesù Cristo in persona alla suora polacca Faustina Kowalska, attraverso una fitta serie di dialoghi che oggi possiamo leggere nel diario scritto dalla religiosa fra il 1934 e il 1038. Oggi il mondo ha un enorme bisogno di questo messaggio”, spiega P. Livio Fanzaga, “ma è sempre presente il rischio di deformarne il contenuto dottrinale e spirituale. Attraverso le riflessioni di P. Livio, sollecitato dalle domande del giornalisata Saverio Gaeta, emergono in questo libro l’essenza e l’attualità del messaggio della Divina Misericordia.

LA DONNA E IL DRAGO

“Direttore dell’ascoltatissima Radio Maria, Padre Livio Fanzaga è un apostolo del Vangelo ma anche della Madonna che esalta, sulla base della Sacra Scrittura e del magistero della Chiesa, come Madre di Gesù e Madre nostra. In questo libro esamina i gravi problemi religiosi contemporanei, scegliendo come riferimento e meditazione l’Apocalisse. Le denunce dal tono profetico sono contro le perversioni che oscurano Dio e la sua opera di salvezza. La stella che produce luce e fulgore per orientare e guidare i cristiani alla vittoria è Maria, che non cessa di intercedere per i suoi figli turbati da prove e tribolazioni.”

LA DOTTRINA CATTOLICA – Il Credo antimodernista di San Paolo VI

San Paolo VI è un grande profeta del nostro tempo. I meriti di questa eccezionale personalità sono molteplici. Questo libro ne focalizza uno in particolare, che riguarda la difesa che Papa Montini ha fatto, con lucidità e coraggio, della fede cattolica. Il suo grande merito fu quello di aver compreso che il problema di fondo della Chiesa, nella temperie della modernità, era quello di preservare il deposito della divina Rivelazione ad essa affidato.

LA FAME DI DIO – MEDITAZIONI SULL’EUCARESTIA

L’eucaristia è il cuore pulsante della Chiesa, il centro vitale senza il quale non potrebbe vivere. Da quando Gesù Cristo, alla vigilia della sua morte, l’ha istituita, innumerevoli uomini si sono nutriti di questo pane vivo, mangiando dal quale hanno la vita eterna. Quanti rimedi illusori hanno cercato gli uomini per sfuggire alla falce inesorabile della morte! Come poveri naufraghi sballottati dalle onde dell’oceano, invano i mortali, come li chiama Omero, hanno cercato una mano forte che li afferrasse e li portasse in salvo.
L’unico farmaco dell’immortalità che è donato al genere umano è questo pane che viene dal cielo. Chi si apre alla luce della fede lo riconosce e ne sperimenta la potenza di salvezza. Ma chi lo respinge, scandalizzandosi per l’inaudita proposta, rimane nella morte. Questo è il pane disceso dal cielo; non è come quello che mangiarono i padri e morirono. Chi mangia questo pane vivrà in eterno (Gv 6, 58).
La riscoperta del dono immenso dell’eucaristia ha la capacità di trasformare la vita dei credenti e dell’intera Chiesa. In questo sacramento si rivela fino a che punto possa arrivare l’audacia dell’amore di Dio, tanto da sembrare una pazzia. Ma è la follia di Dio e non la nostra supposta pazienza a salvarci.

LA FEDE INSEGNATA AI FIGLI

I primi anni di vita sono decisivi per quanto riguarda gli orientamenti religiosi e morali. I bambini, anche prima di raggiungere l’età della ragione, sono aperti a Dio e ascoltano la sua voce, sono aperti alla trascendenza e disponibilità all’insegnamento religioso che trova un terreno fertile nella loro mente e nei loro cuori. Essi apprendono con facilità la verità della fede e imparano volentieri a pregare. Spesso sulle loro labbra affiora quella sapienza divina che è negata ai superbi, ma è rivelata ai piccoli. Dedicarsi con amore e perseveranza all’educazione alla fede dei propri figli significa generarli una seconda volta, facendo di essi delle nuove creature.

LA FIRMA DI MARIA

Al centro di questo appassionante dialogo fra Padre Livio e Saverio Gaeta c’è proprio la ricerca e l’approfondimento del filo rosso che collega fra loro le varie apparizioni di Maria, al punto da comporre sulla mappa dell’Europa una grande M che sembra rappresentare il suo amorevole manto di protezione contro il male che ci minaccia.

LA GIOIA DI AMARE

L’amore è l’esperienza fondamentale della vita umana, dalla quale dipende il suo senso e la sua realizzazione. Non c’è persona che non desideri amare ed essere amata.

LA LUCE NELLA TEMPESTA – Medjugorje e il destino del mondo

Questo libro si fonda sulla convinzione che a Medjugorje è davvero la Madonna a parlare e a gettare una luce nel buio dei nostri tempi. Esprime un’opinione personale e non vuole certo sostituirsi al giudizio dell’autorità ecclesiastica, che rimane al riguardo l’unico punto di riferimento indiscutibile e sicuro. In questo lungo arco di tempo la chiesa si è mossa con grande saggezza pastorale, astenendosi dall’esprimere un giudizio definitivo sulla soprannaturalità delle apparizioni, ma lasciando liberi i pellegrini di accorrere nel paesino della Bosnia-Erzegovina, divenuto nel frattempo una fonte inesauribile di ritrovamento spirituale.

LA MERAVIGLIA DI ESISTERE

“La meraviglia di esistere” è un messaggio che Padre Livio Fanzaga rivolge alla nostra generazione perché riscopra la grandezza e la bellezza della vita, che è il più prezioso dei doni e il più impegnativo dei compiti. Questo libro è il frutto di un’intensa comunicazione con i giovani ed è un invito ad aver fiducia, perché l’uomo non è stato creato per la mediocrità.

LA PACE DEL CUORE – Il messaggio di purificazione di Medjugorje

Il cuore desidera la pace, ma non sa dove cercarla e come conseguirla, quasi fosse una chimera irraggiungibile. Non mancano tuttavia persone che hanno scoperto questo tesoro prezioso e aiutano gli altri a trovarlo. Chi vive dentro di sè la pace sa che non vi è nulla di più desiderabile sulla terra.

LA PARROCCHIA SOTTOMARINA

Questo libro nasce dalla catechesi giovanile che si tiene settimanalmente a Radio Maria con la partecipazione diretta del pubblico. Alla fine di ogni incontro alcuni dei temi esposti vengono sintetizzati in una forma originale, che possa far riflettere divertendo. Si è immaginata l’esistenza di una parrocchia nei sottofondi marini, naturalmente popolata da pesci. Fra essi spiccano il Pesce palla, figura del parroco medio, paziente e prudente, e quella del Pescecane, simbolo del cristiano che non riesce mai a convertirsi.

LA PAZIENZA DI DIO – Pensieri sui Vangeli Festivi Anno C

Occorre ritrovare il gusto della meditazione quotidiana degli insegnamenti di Gesù. Nel diluvio di messaggi, proposte e seduzioni del mondo, padre Livio esorta a non dimenticare che uno solo è il Maestro dal quale andare per avere parole di luce e di consolazione. È urgente che ogni credente, proprio come Maria di Betania, si metta a sedere ai piedi di Gesù per ascoltare la sua Parola. Questa è la parte migliore, ed è anche la più urgente, perché il contatto diretto con il vangelo riaccende il fervore della fede, rinnova i cuori getta una luce di speranza sulle strade insidiose della vita. Dio ci attende con pazienza. E bisogna saper accettare i tempi di Dio proprio come Lui accetta le nostre lentezze, le nostre reticenze, le nostre paure sul cammino della conversione.

LA PREGHIERA CRISTIANA

Il nostro tempo, in particolare nei Paesi di antica cristianità, sta sperimentando una crisi di fede come mai era avvenuto nella storia bimillenaria della Chiesa. Le cause sono molteplici, ma una è facilmente identificabile da tutti: si perde la fede perchè si smette di pregare. Perchè la fede riprenda a fiorire è necessario che i cuori, prima ancora delle labbra,ricomincino a pregare.

LA SANTA MESSA

La Santa Messa è ciò che di più grande vi è nella Chiesa. La ragione di questa centralità sta nella presenza reale e vivente di Gesù Cristo e del mistero di redenzione che egli ha preannunciato nell’ultima Cena, ordinando ai suoi apostoli di perpetuarlo nei secoli.

LA STRADA DEL CIELO

In tempi di grandi prove per l’umanità – guerre, pandemie, rivolgimenti naturali – la fragilità e la precarietà dell’esistenza appaiono ancora più evidenti e ci spingono a interrogarci sul senso della nostra vita, a cercare una meta che sappia dare significato al cammino di ogni giorno. Andando al fondo di noi stessi, non è difficile sentire che la vita non è affatto una merce da consumare, ma un mistero da scandagliare, una missione da realizzare e che non ne siamo i padroni, anzi, non siamo in grado né di conservarla né di progettarla. In questi momenti si percepisce forte la nostalgia di qualcosa di più grande, che sta “aldilà” di tutto quello che è l’apparenza del quotidiano.

LA TENTAZIONE

La tentazione è un’esperienza umana universale, che ogni persona impara a conoscere direttamente nella lotta quotidiana fra il bene e il male. Tutti gli uomini sono sottoposti a tentazione, ma pochi conoscono i meccanismi sofisticati che la governano. La tentazione, come insegna la Bibbia, è un capolavoro di satana. Il serpente antico studia i punti deboli della preda e predispone la trappola. Per non cadervi è fondamentale imparare a scoprirla in tempo, prima di entrarvi ed esserne stritolati.

LA VERGINITA’ DI MARIA E LA NOSTRA VERGINITA’

Il tema della verginità sembra non essere di attualità, ma l’attrazione e il fascino che ha esercitato su una schiera innumerevole di persone, specialmente di giovani, lungo il corso della storia cristiana, conservano tutto il loro valore anche oggi. La bellezza e la grandezza dell’ideale di verginità traggono origine dalla stessa persona di Gesù Cristo e di sua Madre, la Vergine Maria.

LA VITA DEVOTA

Come si può vivere l’esistenza cristiana in pienezza, in unità con Dio e in sintonia con quanto ci hanno insegnato la tradizione e il magistero della Chiesa? La risposta la troviamo nella “vita devota”, secondo la nota espressione di san Francesco di Sales, che questi dialoghi tra padre Livio e Saverio Gaeta ci rendono comprensibile in tutte le sue sfumature.

LA VITA E’ UNA MISSIONE

C’è solo un modo per essere cristiani: esserlo come Maria, con la sua fede, la sua speranza, il suo amore, la sua umiltà, la sua dedizione.

L’AFFIDAMENTO A MARIA

Il testo, appassionato e coinvolgente, fa stretto riferimento al Trattato della vera devozione di San Luigi Maria Grignion de Montfort, qui definito una delle più profonde e infiammate opere che mai siano state scritte sulla Madre di Dio. Questo libro si pone, con linguaggio moderno e accessibile, come aiuto necessario per un’intensa devozione mariana filiale.

L’ALDILA’ NEI MESSAGGI DI MEDJUGORJE

“Cari figli, Dio mi manda per aiutarvi e condurvi verso il Paradiso, che è la vostra meta”: con queste parole, il 25 settembre 1994, la Madonna ha detto chiaramente quale sia la sua missione in questi ultimi tempi. Dall’inizio delle apparizioni di Medjugorje, il 24 giugno 1981, fino a oggi, in moltissimi messaggi la Regina della Pace ha espresso con amore materno il suo profondo desiderio di salvezza, rivolto a tutta l’umanità. Al tempo stesso, però, non ha mancato di sottolineare la gravita della situazione presente, ammonendo un mondo che, ormai sedotto dagli inganni del demonio, oggi più che mai rifiuta Dio. Esaminando i principali messaggi delle apparizioni di Medjugorje, Padre Livio ripropone i passaggi essenziali degli appelli alla conversione rivolti dalla Madonna all’umanità, mostrando come da essi emerga un chiaro riferimento al destino eterno dell’uomo, chiamato a guardare alla morte come a una realtà

L’ANTICRISTO

Il tema dell’anticristo è centrale nella visione cristiana della storia. Fin dal principio, l’angelo ribelle maledetto da Dio si oppose al Creatore per distruggere il progetto originario dell’Eden. Satana è un protagonista di primo piano della storia biblica, al punto che anche la vicenda terrena di Gesù comincia con le tentazioni di satana nel deserto, si dipana attraverso le battaglie di liberazione di tanti indemoniati, fino alla condanna nel fuoco della Geenna per coloro che non obbediscono al comandamento dell’amore. Siamo ormai nel vivo della battaglia escatologica fra la “Donna vestita di sole” e il “principe di questo mondo”, ma il Male non prevarrà.

L’APOCALISSE E’ INCOMINCIATA

La storia umana, dall’apparizione dell’uomo sulla terra, è “storia della salvezza”. Il tempo di grazia che l’umanità sta vivendo, dalla venuta di Gesù Cristo fino alla fine del mondo, è mirabilmente testimoniato dal Nuovo Testamento, in particolare dal libro dell’Apocalisse. L’Apocalisse offre una chiave di interpretazione che, per i credenti, è l’unica che permette di mettere a fuoco l’attuale fase del cammino umano.

L’AVVENIMENTO DEL SECOLO

Questo libro vuole aiutare a cogliere la grandezza del piano mirabile che la Regina della pace sta attuando in favore della Chiesa e dell’intera umanità. La Madonna vuole salvarci, ma non potrà farlo senza il nostro aiuto. Lei conosce la via per attraversare l’odierno Mar Rosso, ma solo quelli che la seguiranno passeranno indenni all’altra riva.